autostima

autostima

AUTOSTIMA
Etimologia della parola  : verbo stimare   –  aestimare    –  valutare
La domanda che sorge nel leggere la parola autostima è la seguente.
Qual è il valore che mi attribuisco? Come mi giudico?
Quante volte abbiamo sentito parlare di autostima, quanti vorrebbero ottenere un adeguato livello di autostima ed osservarne i risultati nella propria vita.
La formazione dell’autostima  ha origine sin  dai primi anni di vita e pone le sue radici nell’opinione che i nostri  genitori, parenti, compagni di scuola,  gli amici del gruppo avevano di noi.
Ogni  esperienza  di successo o di fallimento nella nostra vita può potenziare o depotenziare il nostro livello di autostima e questo dipende dalla percezione che abbiamo di noi, dall’immagine che attribuiamo alla nostra persona ed alle reazioni che inneschiamo di fronte ai fallimenti o ai successi che incontriamo nel nostro percorso di vita.
Ogni tanto dobbiamo perdonarci, accettarci per quello che siamo e attivare tutti quei processi di miglioramento per il nostro stile di vita. Anche il nostro dialogo interno deve orientarsi verso il positivo e migliorare l’opinione che abbiamo di noi stessi.
Ognuno di noi dovrebbe accettare gli errori che fa, poiché tutti commettiamo errori, e permettere agli stessi errori di essere la matrice dalla quale imparare e la motivazione per poter mutare il nostro atteggiamento.
La motivazione è legata al concetto di autostima, poiché quest’ultima ci permette di attivarci per mettere in moto quei processi fisici e mentali che ci permettono il raggiungimento dei  nostri obiettivi.
Impariamo ad assumere un atteggiamento positivo versi noi stessi e attiviamoci per  una valutazione anch’essa positiva per ciò che facciamo o incontriamo nel nella nostra vita.
Noi plasmiamo la nostra realtà e determiniamo  il nostro destino con le nostre decisioni.
La nostra realtà è la interpretazione che ha come filtro le nostre credenze ed i nostri valori, ecco perché è importante filtrare in modo di poter creare la vita come la vogliamo, più gioiosa, serena, felice.
Per la realizzazione di un obiettivo è importante concentrarsi e creare nella propria mente una
rappresentazione visiva, uditiva e sensoriale per dare le caratteristiche,tipiche dell’autostima, alla nostra persona, che deve imparare a comunicare positivamente a se stessa come passo fondamentale per creare autostima .
Possiamo comunicare fiducia, sicurezza, gioia, felicità, ma non solo, oltre alla comunicazione verbale dobbiamo dare una comunicazione sensoriale e dare importanza a come lo comunichiamo, all’ascolto, a come vediamo la nostra persona, visualizzarla, al respiro che ha. In altre parole, vivere come fossimo già una persona con autostima, da adesso!
Dare importanza anche alla fisicità Spesso dimentichiamo come la nostra autostima dipenda anche dalla nostra fisicità, dalla nostra postura, dal nostro modo di comunicare a livello non verbale.
E’ importante essere consapevoli anche della nostra postura, del nostro stile , del nostro atteggiamento inteso sia a livello mentale che corporeo.
CON I NOSTRI PENSIERI PLASMIAMO LA NOSTRA REALTA’, DALL’ IMMAGINE CHE ABBIAMO DI NOI STESSI CREIAMO IL PAESAGGIO RICCO DI COLORI E PROFUMI DOVE DIMORANO PACE, GIOIA, SERENITA’

1 Commento

Lascia un commento
  • simo

    molto bello come articolo e molto delucidante

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento