Ed eccoci al 4° Passaggio di questi primi passi nel mondo dell’Amore.  Di quello tosto e bellissimo. Di quello che costituisce l’essenza dell’Universo.

E, pensa, di quell’Amore che il successo che tanto cerchi, te lo regala.

Se hai letto i passaggi precedenti, sei già in sintonia con questa musica divina che tutto avvolge. Che attende solo l’accoglienza. La tua, la mia e quella di tutti, affinché alla fatica della vita subentri la gioia della consapevolezza di essere la Vita. E lo si può fare ripartendo dall’essenziale. Come tutto, da una decisione.

Come rendere l’Amore la tua unica, potente ed efficace motivazione?

Scegliendolo! Semplicemente scegliendolo. Decidendo intenzionalmente di vivere amando. I vantaggi sono davvero notevoli. Lo sono per il loro riscontro pratico e direi anche immediato. Dicevo in un altro articolo che “dietro” alle azioni che eseguiamo c’è un motivo. Parola che proviene da motus e ha a che fare con il verbo muovere. Il motivo è ciò che spinge, che suscita a fare. Insomma, un impulso. Spesso si dice che “i motivi possono essere tanti” oppure che “ognuno ha i suoi motivi”. Sacrosante verità. I tuoi, per esempio, quali sono?

Intendo dire: cos’è che muove le tue gambe a scendere dal letto al mattino? Cosa ti spinge a fare ciò che fai nell’arco di una giornata? Quale impulso ti fornisce le energie per affrontare le innumerevoli situazioni di stress che sembrano attenderti maligne al varco quotidianamente?
Non so il tuo, ma in moltissime situazioni il mio motivo è stato il dovere. Sì, sua maestà il Dovere ha fatto per decenni da propellente alle mie azioni. Non l’ho mai deciso per scelta consapevole: credevo fosse giusto così. Ma non ero contento.

Un altro motivo dominante le nostre azioni è lo spirito di sacrificio per qualcosa o qualcuno. Ho frequentato e praticato anche questa compagnia. Mi ha dato indubbiamente qualche bel sorriso quando il mio impegno lasciava gli altri sorridenti, ma qualcosa dentro di me restava infelice. E rimaneva anche qualche sordo e inconfessato risentimento insieme ai bruciori di stomaco…

Le cose sono cambiate, quando ho iniziato a considerare il “motivo” come l’idea primitiva che domina in tutto un pezzo di musica! Sì, il motivo è l’espressione di un pensiero musicale. Sorprendente! Consapevolezza dal valore inestimabile!

Non più la comprensione della vita come un insieme di doveri da assolvere, ma come una musica da suonare! Non più una fatica da compiere per realizzare qualcosa che ci faccia apprezzare dagli altri, ma un’armoniosa sinfonia da dirigere a proprio gusto, dettando tempi e movimenti secondo il proprio estro.

Ecco cosa può accadere quando la motivazione a vivere non è esterna, ma dentro di noi. Tanto dentro da essere la nostra essenza stessa. Noi siamo parte della melodia cosmica dell’Amore: l’accoglienza amorevole di noi stessi genera quel motivo che ci distingue in una parte da solisti nell’immensa sinfonia planetaria. Dove il Tutto è più della somma delle sue Parti.  Perché ogni cosa si ricompone ad unità nell’Amore.

Allora se quello che fai è ispirato da quello che sei, dall’amore per Te stesso e per ogni altro Tu, sei in asse con la legge suprema dell’Universo. Sei in linea con la natura, la cui armonia non è una conquista ma un punto di partenza.

Nel nuovo orizzonte che ti si apre davanti, diventa intuitivo capire che amando stai meglio. Proprio perché attingi alla piena positività del tuo essere. Non hai più bisogno di cercare ragioni per fare: hai solo da curare il tuo essere affinché rimanga aperto alle note che gli giungono da dove gli spartiti sono  già tutti scritti. Nella tua anima.

Suonare la musica dell’Amore ti mette nello stato d’animo migliore che tu potessi mai immaginare. Quello della fiducia.  Ed allora è come se si aprisse a cascata un flusso inarrestabile di emozioni. Le emozioni travolgenti che ti rendono ormai impermeabile ad ogni dovere e ad ogni sacrificio. Il motivo dell’Amore ti rende potente e irresistibile. Perché appunto non opponi più resistenza alla Vita.

Siediti e ascolta ora il silenzio. Non hai più molto da fare.

Percorri semplicemente la strada dell’essere. Del tuo innanzi tutto.

Il tuo “motivo” è già dentro di te. Il tuo destino è di luce.

Prendi la tua decisione:

Ama, e fai quello che vuoi!

Sì, davvero, non esitare più. Questi quattro articoli, questi quattro passaggi nella forza dell’Amore che ti regala il Successo sono solo rapide pennellate. Niente più di un’introduzione alla ricchezza immensa che un discorso sull’Amore offre a chi lo sceglie. I vantaggi cui ho accennato sono solo indizi della potenza trasformate dell’Amore. C’è un percorso incredibile di conoscenza e di emozioni che innalza all’estasi dell’Amore.

Per chi lo sceglie. Per chi si distingue. Per te.

Amico mio, amica cara, è il momento: Ama, e fai quello che vuoi.

Di cuore, un abbraccio.

2 Commenti

Lascia un commento
  • Umberto

    Stupendo finale di questo percorso in 4 passi.
    Leggendo mi è venuto in mente un film che ho visto e che tratta nello specifico due argomenti presenti anche in questo post: l’amore e la musica.
    Il titolo è “La musica nel cuore” e narra di un bambino “orfano” che ricerca i suoi genitori ascoltando ciò che gli suggerisce il cuore: e usa la musica come mezzo per raggiungere questo scopo.
    Se non l’avete mai visto vi consiglio caldamente di rimediare, è un film commovente e ricco di significato; guardato con il giusto spirito può trasmettervi emozioni e forza in grado di farvi compiere il primo passo.
    Come dici giustamente tu Mauro, il “motivo” è già dentro di noi, non dobbiamo ricercarlo da nessun’altra parte: e una volta trovato quello, è solo questione di fare il passo decisivo.

    Rispondi
    • mauro turrini

      Ciao, Umberto. Grazie per le tue parole sempre gentili. Non ho visto ancora il film che mi hai indicato, ma mi riprometto di gustarmelo a breve. Grazie per avermelo indicato. Sì, Umberto, il motivo è già dentro di noi ed è solo questione di fare il passo decisivo.
      Con l’augurio di ogni cosa bella per te.

Lascia il tuo commento

Lascia un commento