Nei giorni scorsi mentre percorrevo il tragitto per andare al lavoro i miei pensieri si erano soffermati sul perchè che ogni volta che cambio automobile mi capita che mi ritrovo sempre a rimuginare su danni che ricevo sul posteriore delle mie auto. E’ un classico dopo appena quelche mese che la ritiro vengo tamponato.

Niente di grave mi ritrovo semplicemente con qualche graffio sul paraurti e niente più, più che altro il fastidio e la perdita di tempo per farla sistemare. Per fortuna da un pò di anni a questa parte l’auto la prendo con il noleggio a lungo termine così ho meno pensieri.

Ma tornando a me, ho fatto caso proprio come la costanza di questi fatti e di come quasi sempre nella stessa modalità. Andando a scavare più a fondo mi sono accorto di una mia forte paura, cioè quella di quelli che ti seguono e non mantengono la distanza di sicurezza e ti stanno appiccicati al tuo posteriore. Questa è una cosa che non sopporto, e da tanti anni ma non pensavo di scoprire quello che ti sto per dire.

Dando per scontato di avere ragione visto comunque le regole del codice della strada in merito alla distanza di sicurezza, mi arrabbiavo sempre vedendo dallo specchietto sempre i soliti comportamenti, ma poi mi sono chiesto perchè mi devo arrabbiare così tanto, che senso ha? Qual’è la vera causa di tutto questo?

Dopo giorni di pulizia con l‘ho’ oponopono un pò mi è venuto il flash di un’incidente che ho vissuto quando ero ragazzino. Ai tempi aiutavo mio zio nel suo negozio di foto ottica e tutti i giorni dopo la scuola facevamo il tragitto sull’autostrada. Mio zio aveva il piedino abbastanza pesante e aveva il vizio di non rispettare la distanza di sicurezza. Un giorno “caso vuole” che c’era con noi in macchina una sua amica greca e lui si era distratto un’attimo per parlare con lei mentre era vicino alla macchina davanti a lui in coda. Io ero nel sedile di dietro ed ad un certo punto la macchina davanti frena di colpo.

Mio zio si è girato ma non ha fatto in tempo e lo ha tamponato. Io avevo visto tutta la scena e mi sono pure preso la sgridata da parte di mio zio che non lo avevo avvisato in tempo :-) Quello a suo tempo è stato un trauma per me perchè oltre che allo spavento per l’incidente mi sono preso pure la tirata d’orecchie! :-)

Al che ho capito che quella mia paura che quelli che ti seguono non mantengano la distanza di sicurezza e ti tamponano era derivata da questo fatto! Allora ho fatto un bel pò di pulizia con l’ho’oponopono e quella paura è svanita. Quando vedo qualcuno dietro che è vicino non mi arrabbio più come prima e sono più tranquillo. Però dovrò verificare con la prossima auto che compro se qualcuno mi tampona ancora … :-)

Ma per quello dovrò aspettare ancora qualche anno :-)

Ma ora mi chiederai cosa centra la legge dell’ attrazione con tutto questo: Semplice, avendo quella paura di venire tamponato a seguito di quel trauma, continuavo ad attrarre quelle situazioni, magari con personaggi e mezzi diversi, ma la sostanza rimaneva la stessa

Stay tuned

Marco Ferraro

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento