CoppiaAmare….l’azione più bella della Vita.
Ogni persona Ama a suo modo, chi lo dimostra in un modo, chi in un altro.
Si può dimostrare Amore:
– con lo Sguardo
– con un Abbraccio
– con una Parola
– con un Regalino
– con le Coccole
– con una Poesia
– con una Carezza
– con una Canzone
ma spesso può succedere che ci dimentichiamo di dimostrarlo. Nelle coppie, la dimostrazione di Amore, di Affetto e di Calore avviene sempre nei primi anni in cui si stà assieme, ma dopo vari anni spesso ci si dimentica di dimostrarlo ancora, forse perché si dà per scontato che noi amiamo il nostro partner anche senza bisogno di dimostrarglielo, ad esempio una donna può dire al marito: “Tu non mi ami più, non mi abbracci come una volta” e un marito può dire: Non sento più il tuo affetto, non mi dici più “Ti Amo”, e così via.
Cosa vuol dire tutto ciò? Coppia
Vuol dire che oltre ad Amare, Bisogna Dimostrarlo, e questo vale per tutte le coppie di media e lunga durata, allora che Bisogna fare? Semplice: ogni donna ed ogni uomo prima che sia troppo tardi, e prima che il rapporto inizi ad incrinarsi, dovrebbero Esprimere alla compagna o al compagno “Come Vogliono Essere Amati”.
Cioè ogni partner dovrebbe dire all’altro se desidera una carezza, un bacio, un abbraccio, una bella parola, un regalo, una coccola, ecc, il partner che ha Ascoltato le richieste, dovrebbe elargire l’Oggetto e il Modo di Amare desiderato dal proprio partner “QUOTIDIANAMENTE”.
Questo perché? Perché altrimenti la coppia si logora, se le dimostrazioni d’affetto non ci sono, inconsciamente ogni partner può pensare di non essere più amato, mentre se si  Continua Periodicamente a Dimostrare l’affetto al Partner, la coppia durerà Sicuramente di più, affinchè i Bisogni d’Amore dei Partner vengano soddisfatti, affinchè la Gioia del Vivere Insieme non venga turbata.
Ricordate dunque: Uno dei vostri principali Obiettivi sia quello di “Coltivare l’Amore” in famiglia, verso i figli, verso il Compagno o la Compagna, verso gli Amici, verso i Genitori, altrimenti i Sentimenti si affievoliscono, sbiadiscono.
L’Amore per gli Altri è come una Pianta che ha Bisogno di Essere Innaffiata Periodicamente con l’Acqua delle belle parole e Riscaldata dal Sole delle Dimostrazioni di Calore Interiore.
Dite Semplicemente al vostro Partner “Come” volete Essere Amati ed Ascoltate “Come” vuol Essere Amato lui/lei e Mettetelo in Pratica Entrambe ogni giorno.
Poi Vedete se è Cambiato qualcosa
Un cordiale saluto
Dott. Rolando Tavolieri

4 Commenti

Lascia un commento
  • Maricarmen

    scusate prima di tutto per momenti troppo dificile, la mancanza di quel afetto di quella carezza che ogni uno di noi ci manca che ci fa capire che non sei sola, che ce qualcuna a chi importi. Sono con una persona che quasi 4 anni, e troppo chiuso affettivamente, è assurdo dire !!ho una fidanzata!! se abbiamo qualcuno e perche si ha la mancanza di amore, comprensione, afetto, e quando si prova tutti questi sentimenti e facile dimostrare amore. ho fatto di tutto per non molestarmi con lui per questo suo comportamento egoista, ho presso pastiglie per tranquilizarmi, perche non soporto essere ingnorata, mi sento peggio che un cane che il padrone ogni tanto passa la mano in testa per una carezza. sono sola in italia non ho nessuno, ho pensato tante volte quando mi trovo in la disperazione e nella solitudini di finirla. non ce la faccio piu con questo rapporto che ogni giorno mi distrugge emotivamente , che distrugge miei progetti nella vita. non riesco a finire con questa relazione. Per favore ho bisogno di aiuto, di un consiglio cosa posso fare, cosa posso leggere.per schiarire questi dubbi.
    Mary.

    Rispondi
  • Rolando

    Gentile Roberto,
    come ho scritto in questo articolo, ognuno di noi ha un modo preciso, particolare, personale ed unico di amare: chi vuole tante coccole al giorno, chi non vuole essere toccato più di tanto, chi si esprime con le parole, chi con le carezze, chi ha bisogno di avere uno spazio proprio e chi vorrebbe stare tutto il giorno col partner.
    L’equilibrio della coppia si raggiunge pian piano quando ognuno dei 2 partner cerca di soddisfare l’altro, e chiedendo al partner come vuol essere amato, in che modo.
    E’ vero che a volte può sembrarci difficile accontentare l’altro in un modo che a noi non è congeniale, ma sarebbe utile cercare di venirci incontro per essere felici come noi vorremmo esserlo.
    Per aiutare la tua partner a cercare di accontentarti dovresti fare leva su ciò che le fa piacere, ad esempio se tu vuoi essere coccolato di più e lei fa fatica a farti le coccole, dovresti cercare un modo adatto affinchè anche lei tragga piacere e dolcezza facendoti le coccole, dovreste trovare una via di mezzo tra ciò che piace a te e ciò che vuole lei, non mi hai scritto come vuole essere amata lei, pensa per un’intera giornata ad una via di mezzo che metta d’accordo tutti e 2, ad un comportamento di affetto, ad una dimostrazione d’amore da parte di entrambe che metta d’accordo voi 2.
    In questo caso tocca a te pensare al modo che è più congeniale a te ed alla tua donna, perché sei tu a conoscere bene lei ed i suoi lati interiori.
    Ricordati che la mente umana è un risolutore di problemi, quando ci sediamo a cercare una Soluzione riguardo a qualcosa, prima o poi la troviamo. Cerca bene sondando ciò che ama la tua donna, come vuole essere amata e soddisfatta, e ad un modo che sia efficace per far felice te e lei allo stesso tempo, anche se adesso può sembrarti difficile, la soluzione c’è, devi cercarla con pazienza e passione.
    Un cordiale saluto
    Dott. R. Tavolieri

    Rispondi
  • Roberto

    Egr. Dott. sono pienamente convinto da anni su quello che ha scritto, ma come si risolve quando si chiede al proprio partner un modo, un gesto, una parola ecc di affetto, amore, e lo stesso ci prova e non ci riesce, per poi rispondere “io sono così e non voglio cambiare il mio modo di essere, se non ti sta bene va via, ma sappi che ti amo e questo è il mio modo di amare!” Sono anni che si comporta così e non so cosa fare mi dispero, sto male, provo a parlarle, a litigare, ad ascoltare i suoi silenzi, ma nulla non so più cosa fare. 1 anno fa dopo 20 anni insieme mi ha tradito con più uomini, però ripeto e da anni che ha questi modi che definisco senza amore, eppure lei asserisce di amarmi, un consiglio per favore…grazie

    Rispondi
  • giovanna

    ho trovato questi commenti eccellenti non riuscivo ha comprendere questa mia insoddisfazione cronica ansia e tanta voglia di piangere.apparentemente la miavita è piene di cose e persone ma il vuoto la stankezza ultimamente è aumentata.grazie perchè le mie risposte ai quesiti sopra indicati son tutti negativi non ho sostegno dal mio ex marito che mi tartassa per tornare insieme io per lui sono invisibile grazie di cuore

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento