Oggi vorrei parlarvi del mio motto:

problema

Un problema è un’opportunità per cambiare qualcosa che non va e per valutare nuove possibilità“.

Qualsiasi problema ha la caratteristica di “lanciare una palla” che, se presa nel modo giusto, crea una scia di positività.

E vorrei sottolineare il termine “qualsiasi”  (relativamente a problema).

I piccoli problemi sono i sintomi di disagi che possono essere “magicamente” trasformati in felicità.

I grandi problemi sono la conseguenza di sintomi che abbiamo trascurato  e che ora oscillano, come una spada di damocle, sopra la nostra testa.

Troviamo la causa reale dei nostri disagi, dei nostri malanni, del nostro senso di “mi manca qualcosa” ed estirpiamola alla radice.

SI tratta di sondare dentro a noi stessi, di allargare i nostri orizzonti, di aprire bene gli occhi della mente per trovare nuove scelte, nuove strade, tutto ciò che può essere una soluzione alla reale causa del nostro problema e per poter scegliere ciò che sentiamo sia meglio per noi.

Spesso si capisce che si aveva bisogno di un dato problema per:

  • riuscire ad esprimere a qualcun altro o a noi stessi qualcosa che tenevamo nascosto,
  • vedere il mondo sotto un’altra luce,
  • essere costretti ad affrontare uno dei “draghi” di cui tanto avevamo paura,
  • capirci meglio e cogliere nuove opzioni di scelta.

Anche qualcosa che può essere considerato un grave problema, uno di quelli per cui si vedono poche soluzioni e fa tanta paura soprattutto a chi non lo vive personalmente ma lo vede negli altri, lascia sempre una scia di positività a cui attaccarsi e, carpe diem, non lasciamocela scappare.

Non potete conoscere la felicità se non conoscete il dolore, non potete sapere cos’è la gioia se non conoscete la tristezza. Non potete neanche essere sempre ed esclusivamente al 100%, nonostante quanto possiate imparare, conoscere, percepire. Ma potete vivere il momento oscuro e poi lasciarlo andare per “acchiappare” ogni nuova alternativa che potrebbe aver celato.

Buona giornata!

2 Commenti

Lascia un commento
  • Marco

    Cara Stefania,

    proprio un bell’articolo, grazie. I problemi non ci sarebbero se non avessimo qualcosa da risolvere, purtroppo facciamo fatica a capirlo.

    Quando riusciamo ad agire nella direzione che il problema ci indica, è come se la situazione prenda da sola la via che volevamo.

    La chiave è proprio afferrare cos’è veramente il problema,

    a presto… e buon pomeriggio!

    Marco

    Rispondi
    • stefania finardi

      Grazie a te Marco, che hai saputo cogliere l’essenza di ciò che ho scritto.
      Buona giornata!
      Stefania

Lascia il tuo commento

Lascia un commento