Dalle pagine del mio diario “La strada della Felicità è aperta”

la strada della felicità

26 luglio 2010

Sono alcuni giorni che ripeto oltre i miei mantra per la guarigione, “io ho una salute perfetto, ho un corpo eccezionale” , anche il versetto di Neemia, suggeritomi dalla mia amica Roberta: “La gioia del Signore è la mia forza”.

Mi sento bene anche se non ne afferravo completamente il significato. Oggi pomeriggio mentre andavo a Savignano Irpino da mio fratello Simone, a 20 Km da Ariano, ho capito il significato della frase “La gioia del Signore è la nostra forza”.

Stavo viaggiando su una strada provinciale immersi in un paesaggio campestre di metà estate: fiori, balle di fieno, maneggi di cavalli e mucche al pascolo.

balle di felicità

Ho avuto l’intuizione “la gioia del signore, o dell’universo o della matrice divina è sempre attorno a noi e si manifesta attraverso le bellezze della natura“.

Se poi a questo aggiungiamo il sorriso di un bambino (avevo la mia fantastica nipotina Gaia che mi aspettava) il quadro attraverso cui si manifesta la gioia del supremo è completo.

Chiamatelo come volete ma ora sono sicuro che esiste una mente superiore a tutto e tutti, e che riesce a donarci queste semplici straordinarie meraviglie.

E da questo noi dobbiamo trarre la nostra forza, dal rendere “straordinario l’ordinario e ordinario lo straordinario”.

Imparando a fare ciò imparerai il senso del rispetto per il nostro ambiente e il rispetto per l’umanità.

Se colui che ci vuole tanto bene, ci fa questi doni eccezionali, senza chiedere niente in cambio, merita sicuramente tutta la nostra ammirazione!

la fantastica gaia

con amore, il tuo Happy Coach Kosta

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento