Le persone non sanno amarsi, guardano ai fatti tristi e aberranti.

Ritengo queste scelte di un certo tipo di individui.

Essi hanno paura di vivere, sono persone infelici o presunte,spesso amano fare le vittime, farsi compatire e scaricano la colpa sugli altri.

Sto parlando di persone che non hanno malattie gravi, sto parlando di persone comuni, in una situazione “normale”.

Noi siamo vivi e come tali dovremmo solo gioire del fatto che esistiamo.

Al mondo ci sono tantissime persone felici, ma nessuno parla di questo, anzi è più facile stupire con un fatto tragico che con un fatto gioioso.

Questo è l’errore. Nella vita tutti assisteremo a parti dolorose durante la nostra esistenza, ma anche a fatti straordinari, a miracoli della vita e della natura.

Siamo noi che dobbiamo lottare per migliorare la vita che abbiamo con atteggiamento, con la ricerca personale delle nostre esistenze.

Ognuno ha un ruolo in questo mondo.

Ci si abbandona con il corpo e con la mente alla staticità, non si esce, non si parla, non si sorride e non si spera più.

Nessuno vuole stare vicino ad un depresso, perchè induce  alla noia e alla visione della vita nel buio.

Non è vero che fuori nel mondo c’è solo gente cattiva, nessuno è cattivo,è cos’ perchè non ha amore.

Ci sono persone straordinarie al mondo, ma nessuno viene a bussarti alla porta, devi essere tu a passare all’azione.

Abbiamo un grande mondo, possiamo andare a cercare il posto e le persone che più si avvicinano alla propria identià personale.

Le persone che non amano se stesse, sono passive ed hanno poca energia vitale: i loro pensieri dipendono dalle esperienze che vivono.

Il pensiero è la causa di tutto! Pensate positivo e le soluzioni arrivano.

Forza lottate e andate incontro alla fantastica esperienza della vita giorno per giorno!!!

Terry Pegoiani

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento