competenze,cv vincente,counseling,vittoria nervi,career counseling

This is for the ones who stood their ground
For Tommy and Gina who never backed down
Better stand tall when they’re calling you out
Don’t bend, don’t break, baby, don’t back down
(It’s my life -Bon Jovi)

La passione è una araba fenice
Tutti vorremmo fare ciò  una professione che ci piace,mollare il posto noioso e demotivante o magari il capo rompi,avere la soddisfazione che meritiamo.essere riconosciuti e naturalmente anche una entrata decente

ma come?
E’ possibile pensare a una nuova carriera e passare dai pii desideri alla pratica?
Occorre avere il coraggio e,di questi tempi,anche il fegato di rischiare cum granu salis di voler cambiare.Questo è il primo passo.
Per mettere in moto il cambiamento, attraversare tutte le sue fasi occorre ri-accendere il fuoco della tua passione.
La tua passione è solo tua.Ti accompagna sempre come la tua ombra,la tua carta d’identità,la tessera sanitaria e il codice fiscale.
Magari può sparire per anni sepolta sotto il tran tran,la noia,quell’atmosfera di apatia e rassegnazione che fa crescere le rughe agli angoli della bocca…  ma stai sicuro che un bel giorno magari quando sei nei tuoi-anta (meglio prima che dopo) risorge dalle cenere bucando strati di stallo,di silenzi e di rospi deglutiti.
Come diceva il maestro Manzi ‘non è mai troppo tardi’

La tua passione è bloccata?
La tua passione può essere bloccata da vari stati emotivi negativi. Ti senti in stallo.Prima di affrontare il killer e rimuovere il blocco è necessario capire con quale hai a che fare e preparare la strategia di battaglia.

Prima di attuare qualsiasi piano, prendi in esame i suddetti elementi, soppesandoli molto attentamente
Solo valutando tutto esattamente si può vincere, con cattive valutazioni si perde (Sun Tzu-L’arte della guerra)

WANTED: I 7 KILLER
paura
Uno degli ostacoli più grandi al tuo miglioramento è proprio la paura e
soprattutto la paura dell’ignoto.Cosa succederà dopo?
La passione è un mistero. Non sai dove può portarti, come sarebbe la tua vita se accettassi le sue sfide (per esempio lasciare un lavoro, la tua città…)
Ti immagini degli scenari futuri e la paura può dipingerli di scuro, del buio del fallimento

incertezza
la compagna della paura è l’incertezza.
Questo stato d’animo si concentra sulle debolezze, ti fa dubitare delle tue capacità e delle tue risorse.
Se per esempio la tua passione è imparare a fare qualcosa di nuovo… cosa accade?
Continui a pensarci, a pesare i pro e i contro, a cercare motivi e scuse per non agire.Dentro di te risuonano queste frasi:
tanto a cosa serve? e se poi non riesco?
ormai non è più l’età….

paralisi
quando la confusione e l’incertezza arrivano al top c’è la paralisi e questa blocca ogni tentativo di cambiamento
Quanto più avresti bisogno dell’energia, dell’entusiasmo, della spinta per uscire da una situazione e cambiare tanto più hai la sensazione di essere congelato, inchiodato con le spalle al muro 

apatia
Puoi abituarti cosi’ bene a rimanere fermo o a sopportare rassegnato  che dalla paralisi puoi passare all’apatia, a quella sorta di tran tran ipnotico con un senso di stordimento come quando viene fatta l’anestesia prima di una operazione chirurgica.

Arrivato a questo punto non riesci più a sapere ciò che ti porta piacere o dolore.
E’ come se tutte le esperienze si mescolassero, come quando spegni  il computer….sei disconnesso. In questo caso sei disconnesso dalla tua fonte di energia.
Puoi sentirti giù, stanco, annoiato ma non riesci a riattaccare la spina alla fonte di  quella energia che ti dà entusiasmo.

limitazione
In questa epoca globale forse tendi a definirti per categorie:
uomo o donna, impiegato o artigiano
o sono un….,vecchio o giovane, single o sposato…..
Può darsi che questo ti aiuti  a identificarti con gli altri nelle varie situazioni ma questo è una limitazione che ti impedisce di capire quale è il tuo scopo, la tua unicità.
Quando inizi a metterti le etichette è come se accettassi di essere la somma dei ruoli che hai e non quello che sei veramente o che vorresti essere

procrastinazione
Quante volte hai sentito  frasi come
‘ lo farò quando…..(avrò tempo, andrò in pensione, avrò risparmiato qualcosa…)
Questa e l’arte di rimandare e non è strano che queste persone poi non trovino mai tempo,energia, soldi….per cambiare!

 iper prudenza
anche se nella tua vita fai spesso dei cambiamenti può darsi che li faccia
in maniera così calcolata e controllata per rischiare il meno possibile che
lasci poco o zero spazio per permettere alla tua passione di entrare e stare al tuo fianco.
E’ come attraversare un fiume  volandoci sopra anziché  provare cosa significhi entrare in acqua.
Può essere rischioso ma può anche essere una esperienza che ti arricchisce
e fa sentire vivi,un successo,una sfida con se stessi da vincere.

Quando manca la passione è difficile essere soddisfatti non solo di ciò che si
è ottenuto ma soprattutto di se stessi.Manca il propellente.
Può darsi che la tua vita di tutti i giorni tutto sommato vada bene anche se manca la passione o forse ti sei convinto che non puoi fare altro?
Sei sicuro di non poter cambiare e migliorare?Puoi fare il primo passo da solo o farti aiutare in un percorso di career counseling personalizzato.
La tua passione può dare una svolta alla tua vita. Vale la pena di riscoprirla

1 Commento

Lascia un commento
  • Maurizio

    Molto interessanti e mi rivedo in tutti i 7 punti ma da dove si inizia…..

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento