Ogni persona nella propria vita fa un percoso personale, come mai quindi ci sono molte persone infelici?

Eppure tutti, chi più e chi meno, effettuiamo il nostro “Miglioramento Personale” (il solo vivere è un miglioramento).

Un fattore che divide la felicità e l’infelicità è “osservare il percorso personale fatto…”.

Quante volte eri in uno stato non positivo magari per mesi e appena ti sei accorto” di tutta la strada che avevi percorso fino ad allora hai ritrovato la fiducia, la felictà, l’entusiasmo dell’inizio?

A me è capitato più di una volta ed ora cerco sempre di farlo accedere il più spesso possibile soprattutto quando mi capita di essere giu’ di morale, chiediti una semplice domanda:

In che condizione sono partito? Ed ora come sono messo?

In questa maniera ti renderai conto della strada fatta fino ad adesso. Nota bene che la domanda è sempre riferita all’inizio di una precisa azione, esempio.

Metti caso che 1 anno fa hai deciso di cambiare letteralmente la tua situazione finanziaria. All’inizio guadagnavi 1000 euro al mese, adesso ne guadagni 2000… hai notato gli enormi progressi fatti? Hai raddoppiato gli introiti, congratulati con te stesso.

Se poi ti viene in mente di preoccuparti perchè magari parte dei tuoi ricavi son dettati da investimenti instabili e quindi hai paura che in futuro possano scendere visualizzati sempre, anche tra 5 anni, in uno stato di benessere ottimale, lascia che nella tua mente fluiscano sempre pensieri di abbondanza e prosperità, ringrazia ogni sera e senti l’emozione di vivere in un benessere strepitoso!

Buon percorso personale…

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento