Successo professionale

Successo professionale

Quale è la differenza tra un lavoro qualsiasi e il lavoro che ti piacerebbe fare veramente?

la differenza è enorme, prova a immaginare di fare un lavoro che non ti appartiene, che lo fai solo per sopravvivere, perchè non hai trovato nient’altro….senti come si abbassa il tuo livello di energia!!! immagina invece di fare quello che vuoi veramente, ogni giorno è un dono, ti senti carico, pieno di energia e motivato!

Sai quale è la proporzione tra quelli che fanno un lavoro qualsiasi e quelli che invece hanno raggiunto il successo professionale? 80/20 , cioè solo il 20 % della popolazione è felice quando va al lavoro, mentre invece l’80% ,  si sveglia la mattina, fa fatica ad alzarsi e dice: “anche oggi devo andare a lavorare!!!”.

Ti sei chiesto tu da quale parte stai? e se non stai lavorando che tipo di lavoro stai cercando? E’ opinione comune  che sia più facile trovare un lavoro qualsiasi, perchè si crede che le possibilità siano superiori, perciò il comportamento classico di chi cerca lavoro, è quello di inviare il cv a tappeto a più aziende possibili e di rispondere a tantissimi annunci, lavorando sulla quantità, piuttosto che sulla qualità.

In questo modo però, rischi di andare a fare un lavoro di bassa qualità, con limitate entrate economiche, e dopo qualche mese, questo tipo di lavoro diventa un inferno, perchè non è ciò che vuoi veramente.

In questo articolo ti spiegherò come fare per trovare quello che desideri veramente e poi sarai tu a decidere, se farlo o meno.

Ecco i segreti del Successo Professionale:

il primo segreto è la DECISIONE, la scelta; ogni giorno, ogni momento della nostra vita prendiamo delle decisioni e facciamo delle scelte e di conseguenza ogni volta diamo una direzione alla nostra vita, sia privata che professionale; ma la maggior parte delle decisioni e delle scelte che facciamo non dipendono da quello che vogliamo veramente, ma da quello che vogliono gli altri, i nostri amici, parenti e conoscenti;

non prendiamo in mano le redini della nostra esistenza, lasciando che gli altri ci condizionino; il fatto è che gli altri non ci conoscono quanto noi conosciamo noi stessi, infatti proiettano le loro idee di quello che vogliono per noi; lo fanno per il nostro bene, non sapendo invece che potrebbero danneggiarci.

Mio padre ancora, mi dice che mi devo cercare il posto fisso e immagino che anche tu abbia sentito questi consigli dai tuoi genitori.

Decisione significa, che dobbiamo essere noi a sciegliere quale sia il lavoro che vogliamo fare, perchè noi sappiamo cosa ci rende felici; c’è un trainer americano , Tony Robbins, che dice: ” E’ nel momento delle decisioni che si delinea il nostro destino”

 Dopo aver deciso cosa vogliamo fare, passiamo al secondo segreto del successo professionale l’AZIONE; immagina di aver deciso…cosa fai? stai seduto ad aspettare che il lavoro cada dal cielo, oppure passi all’azione e fai di tutto pur di volere la tua realizzazione? più ti muovi nella direzione che hai scelto e maggiori saranno le possibilità di realizzare il tuo successo professionale.

Pensa alla parola MOTIVAZIONE, è composta da motivo+azione, significa che per agire abbiamo bisogno di un motivo; più è forte il motivo e maggiore sarà la spinta…saremo più determinati; ne consegue che se cerchi un lavoro qualsiasi, la spinta sarà soft, perchè non c’è una reale motivazione, mentre invece se cerchi il tuo sogno….sarai carico e motivatissimo.

Dopo che hai deciso e sei passato all’azione, ecco il terzo segreto: SENSO D’URGENZA, devi pensare e agire come se non avessi più tempo…devi farlo subito…ora, in questo momento, perchè più tempo passerà, più rimandi…e più rimandi e più si rafforzerà l’abitudine a rimandare.

C’è una grossa differenza tra chi ottiene successo e chi invece no: la differenza è proprio questa, chi si dà l’urgenza, realizza i propri sogni, i propri obiettivi, chi invece dice che prima o poi lo farà e aspetta…e aspetta ancora non realizzerà un bel niente.

Questi sono solo alcuni consigli, che puoi ritrovare nel mio progetto sul Successo Professionale…e se vuoi saperne di più devi solo collegarti con il mio sito che troverai sul mio profilo e scoprirai il percorso completo per trovare il lavoro che desideri veramente

Con Affetto….Garantito 100%

Filippo Gazzola

4 Commenti

Lascia un commento
  • filippo gazzola

    Ciao Ottavia…..mi dispiace per la situazione che stai vivendo e dalle tue parole avverto un forte senso di ansia e agitazione per il fatto che non stai trovando lavoro.
    ed è normale che la tua autostima stia calando…l’essere umano vive momenti della propria vita in cui crede di non essere all’altezza.
    In questi momenti si fa fatica a trovare le risorse, immense che sono dentro di noi, perchè ci si focalizza sul fallimento.
    Questo capita a tutti e anche a me.
    in questi momenti, per superare le difficoltà è necessario acquisire le risorse esternamente, cioè fare formazione.
    Se vuoi uscire dall’empasse che stai vivendo ti consiglio di leggere qualche libro o partecipare a qualche corso…perchè acquisiresti delle nuove informazioni che ti darebbero lo slancio a fare le cose in modo diverso.
    ciò che hai fatto finora non ha portato a risultati, perciò è arrivato il momento di cambiare startegia…ma dasola non ce la puoi fare.
    concludo dicendoti che pupi andare sul sito che ho creato, per l’orientamento al lavoro http://www.cercarelavoro.net , ci sono alcuni consigli su cosa fare.
    in bocca al lupo e tienimi informato.
    Filippo

    Rispondi
  • Ottavia

    Senso di urgenza… vivo la mia situazione da disoccupata con un ticchettio in mezzo al petto… non riesco più a trovare lavoro, penso che più passa il tempo peggio sarà, si accumulano i mesi, senza esiti positivi, nonostante gli sforzi e l’autocritica… l’aumento dell’ansia è inversamente proporzionale al mio livello di autostima…

    Rispondi
  • filippo gazzola

    Grazie marco, perchè non avevo pensato a quello che tu dici e ci calza a pennello….o forse nel mio inconscio intendevo questo…
    resta il fatto che il senso di urgenza è inteso come se avessimo una occasione e ce la lasciassimo scappare…è come se ci fosse scarsità di tempo, quel tempo che non ritorna.
    un mio amico un giorno in vacanza disse una cosa che mi ha fatto riflettere”Voi vi pensate che c’è sempre tempo…ma ricordate che questa vacanza finirà…”
    e così è la vita…le persone vivono senza rendersi conto del dono che hanno ricevuto…danno tutto per scontato senza investire energie e sentimenti, forse per paura, ma poi quando arriverà il conto…e arriverà te lo assicuro, dovranno guardare indietro quello che sono stati e solo allora capiranno se hanno vissuto intensamente o no.
    grazie per il contributo e un saluto
    Filippo

    Rispondi
  • Marco

    Mi piace molto , Filippo, il tuo senso di URGENZA, e’ questa la chiave e per farlo recepire all’inconscio, dobbiamo forse crearci delle terribili immagini mentre svolgiamo le nostre consuete attivita’ nel lavoro che non ci piace .. in modo da non resistere piu’ a questo patimento … in altre parole, detto alla Bandler, superare la SOGLIA … e’ quello che intendevi?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento