Scrivi la tua nuova personalità: riscrivi i tuoi pensieri e le tue emozioni grazie alla narrazione trasformativa
Ognuno di noi racconta e si racconta molte “storie” e alla fine si convince che queste siano la realtà.
Spesso ti dici “io sono…” oppure “sono fatto così…” tu sei solo quello che Vuoi essere…Desideri essere…Preferisci essere.
Come fare a cambiare l’immagine inconscia che hai di te stesso?
In realtà la domanda che devi porti è un’altra, cioè:
“Devo davvero cambiare la mia immagine interiore o è preferibile vivere coerentemente in linea con quello che la mia immagine interiore mi comunica?”
Io penso che ognuno di noi debba esprimere al massimo il proprio potenziale…per farlo bisogna eliminare tutte quelle voci interne che ci dicono che siamo sbagliati o inadeguati.
Ci sono più modi per giungere a questo risultato ed oggi vi voglio proporre un metodo elaborato da me.
L’ho chiamata Narrazione Trasformativa…lo so, il nome non è proprio bellissimo, ma non me ne sono venuti in mente altri, siccome “il nome non è la cosa” è molto più importante “come” funziona piuttosto che “come” si chiama…in questo articolo ti inizierò a spiegare come funziona.
Ti do un incipit…”Era una donna/uomo con molte potenzialità…era una persona (inserisci gli aggettivi che preferisci) ed il suo obbiettivo nella vita era (inserisci obbiettivo)…un giorno accadde un fatto inaspettato, quasi miracoloso che gli permise di raggiungere quello che desiderava…vi racconto come…”.
Completa la storia, il protagonista sei tu, inviamela via mail e proseguiremo il percorso insieme…
Vedrai che basta cambiare le parole con le quali ti racconti e tutto cambierà…a volte basta invertire l’ordine delle parole, ed il risultato, differentemente dalla matematica, cambia.
Provaci, potrebbe funzionare.
È la tua vita, credici.
Io la penso così,
Sinceramente,
Marco.

5 Commenti

Lascia un commento
  • Laura

    Ciao Marco,
    ho acquistato da poco il tuo libro sulla narrazione trasformativa (Bruno editore). Devo dire che, nonostante le centinaia di libri letti e pratiche varie fatte, il tuo mi sembra un approccio valido ed efficace. Mi sono fermata al capitolo dove parli della “trasformazione del passato”, per fare gli esercizi che durando 20 giorni, proprio come suggerisci tu. Ho già avuto discreti risultati in termini di motivazione e cambiamento dello stato d’animo, cosa basilare se si vuole progredire. Quindi ti faccio i miei complimenti in via preliminare. Io seguo i tuoi esercizi, spero di ottenere altri risultati, ci conto. La vera sfida di un motivatore o uno psicologo è quella di poter far raggiungere risultati concreti a tutti.

    Rispondi
  • Grazia

    I tuoi articoli sono sempre interessanti..e aiutano a riflettere..a migliorarsi…

    Grazie

    Grazia

    Canosa di P.

    Rispondi
  • Marco

    Hai ragione!
    La mail è marcoan1103@gmail.com
    Scusa se l’avevo dimenticata :D
    a presto
    Marco

    Rispondi
  • lucia

    *cui (pardon)

    Rispondi
  • lucia

    Salve…potrei sembrare inetta…ma la mail su qui scriverti????? complimenti comunuqe

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento