se mi ami non mi abbandonare maiSe qualcuno si “prostra” davanti a te dichiarandoti il suo “amore” prova a chiedergli: “ma tu sei in grado di amarmi come il mio cane?”.

Cosa significa?

Il “tuo” cane si scioglie in brodo di giuggiole ogni volta che ti vede (anche se sei sparito per soli 10 secondi), ti segue in riva ai dirupi, ti consola anche quando la colpa è solo tua, ti accoglie festosamente anche se ti sei dimenticato di fargli qualsiasi regalo, ti si avvicina quando sei triste o malato, non ti abbandona mai.

Eppure, nonostante tutto, magari TU lo lasci solo in mezzo ad una strada, spezzando il suo cuore e, forse, la sua vita.

Se qualcuno può abbandonare il suo cane allora può abbandonare chiunque. Chi non sa amare: non sa amare. Non importa chi o cosa sia “l’oggetto” di amore perché l’Amore è qualcosa di assoluto che deriva dal cuore e non può modificare le sue caratteristiche a seconda del luogo, del momento, del soggetto. Chi sa amare: sa amare; amerà il suo cane come amerà te, come amerà qualsiasi altra cosa: con tutto se stesso, ben sapendo cosa significa donare se stessi senza chiedere nulla in cambio.

Se sai che non amerai abbastanza il tuo cane allora non portarlo nella tua casa solo per farne un balocco da gettare nella spazzatura quando non avrai più voglia di usarlo.

Se sai che non hai voglia di prenderti cura di qualcuno non promettergli amore eterno o qualsiasi altra cosa.

Non prendere in giro nessuno e… soprattutto non prendere in giro te stesso.

Non siamo bambole da tenere accanto quando sono nuove e belle, con cui giocare quando si ha voglia, da abbandonare su di un cuscino quando qualcosa d’altro cattura la nostra attenzione o quando, vecchie e rotte,  con gli occhi di cristallo rivolti al cielo, le si ripone in uno scatolone.

Non si gioca con la vita di qualcun altro, se davvero ami qualcuno allora: non preoccuparti per lui, prenditene cura. Sbaglierai, non sempre farai la cosa giusta al momento giusto, non sempre le cose fileranno lisce come l’olio ma … se ami davvero quando chiudi le mani non ti trovi con la sabbia che scivola via.

Quanti matrimoni falliscono per motivi futili nonostante si giuri con frasi del tipo “finché morte non ci separi” o “ti amerò nel bene e nel male”. I giuramenti non servono a niente, ciò che conta è dentro al nostro cuore.

Buona giornata!

11 Commenti

Lascia un commento
  • Patty

    Grazie Stefania per le tue bellissime parole,questa frase già dice tutto e anche tu nell’evidenziare:”non dipingere qualcosa che non senti tuo” sei stata illuminante.Un abbraccio!

    @ Gloria,sì hai letto parole che purtroppo appartengono a molte persone,sapere che hanno sciolto grumi del tuo dolore mi fa molto piacere a ti auguro che ogni traccia di dolore svanisca presto,un abbraccio!
    Patty

    Rispondi
  • Gloria

    grazie a Patty e a Stefania per questo scambio… ho letto parole che hanno sciolto grumi di mio dolore, che somiglia a tanti altri! un abbraccio

    Rispondi
    • stefania finardi

      Un abbraccio anche a te e… lascia che ogni grumo si disperda nell’aria.
      Buona giornata
      Stefania

  • Patty

    Grazie per le tue parole,mi sono sentita capita .E’ vero,qualche messaggio criptico me l’ha mandato solo da poco me ne sono resa conto,mi son venuti in mente i dettagli ma non l’ho visto a suo tempo o forse lo rigettavo inconsciamente,non ero in grado di essere lucida e discernere,lui mi portava fuori strada;mi trovavo sotto choc,non riuscivo a realizzare quanto stesse accadendo perchè quella persona era la stessa che pochi giorni prima si comportava diversamente, ero in buona fede,credevo fosse il lavoro e altri suoi impegni a renderlo irreperibile…Mi fidavo di lui…La cosa assurda è che ho avuto subito il sentore che stesse accadendo qualcosa ma era già troppo tardi perchè non mi ha più parlato,ogni contatto è stato impossibile;sì penso che la mia vita non sia bella e gioiosa come dovrebbe essere,la vita è sempre e comunque bella ,è un dono,ma non riesco più ad avere lo spirito giusto.I progetti che avevo in tutti gli ambiti sono andati in fumo nel periodo in cui mi è successa questa storia.Vorrei riprenderli in mano e portarli a termine,vorrei riuscire a concretizzare il mio impegno e i miei sforzi che fino ad ora non hanno dato risultati.Grazie,buona giornata a te!

    Rispondi
    • stefania finardi

      Quando arriva la tempesta la strada si oscura ed è facile perdersi. Avevi dei progetti e sono saltati ma … adesso puoi concentrarti su altro, sui progetti che davvero ti interessano ora. E se la tua vita non è come vorresti che fosse allora ti propongo una frase di Nikos kazantzakis: “Tu possiedi il pennello, tu possiedi i colori, dipingi il paradiso, poi entraci. “. Non dico che sia facile ognuno può renderlo più o meno semplice ma se ci credi davvero e pensi che sia ora di staccarsi da quel doloroso passato allora… sei a metà dell’opera ma, mi raccomando, non dipingere qualcosa che non senti tuo. Un abbraccio
      Stefania

  • Patty

    Grazie a te Stefania! E’ vero,non tutti la pensano come te…Anche io la penso così…Il duro colpo non è stato tanto per le promesse non mantenute,se così vogliamo dire(e già per questo ci si rimane male) ma per il modo in cui mi ha trattata.Sono cosciente che un sentimento possa finire,purtroppo lo si mette in conto,anche se è l’ultima cosa a cui si pensa perchè fa male,ma innanzi a questo non si può far nulla se non accettare,ma parlarsi sarebbe il minimo credo,non sparire e ignorare ogni contatto…Quello che più fa male è che mi abbia cancellata, come se non fossi mai esistita.Con lui ho aperto il mio cuore e di lui mi fidavo ciecamente come non mi era mai successo prima…Grazie per le tue parole!Un abbraccio a te!

    Rispondi
    • stefania finardi

      Cara Patty, lui non ti ha cancellata, ti porterà sempre con sé (volente o nolente), si è solo comportato da vigliacco. Il problema in fondo è suo che: non è stato in grado di gestire la situazione o non ha avuto la forza di affrontare una relazione vera, basata sulla fiducia o il coraggio di dirti apertamente che le sue parole non coincidevano con i fatti. Probabilmente qualche messaggio criptico te lo ha mandato prima di sparire ma … era velato e tu magari non volevi vederlo. So che ti sei fidata di lui e gli hai aperto il cuore e questo ti fa male perchè magari ti chiedi come hai fatto a non capirlo e ci si sente come se ci si mettesse nudi di fronte alla folla non sapendo dove recuperare i vestiti. Tu hai la tua vita Patty, bella e gioiosa ( e se pensi che non sia così allora occorre intervenire in modo di renderla tale),e non devi temere di aprire il cuore. L’amore è un grande dono ed è uno di quei regali che quando si donano rimangono sempre in noi, non se ne vanno, sono in quantità infinita. Può anche accadere però che chi li riceve non li gradisca o non sia in grado di gestirli, ognuno è fatto a modo suo.
      Buona giornata
      Stefania

  • Patty

    Bellissimo articolo,concordo su tutto,soprattutto quando dice : “Se sai che non hai voglia di prenderti cura di qualcuno non promettergli amore eterno o qualsiasi altra cosa.
    Non prendere in giro nessuno e… soprattutto non prendere in giro te stesso”,ecco le parole magiche che dicono tutto e includono rispetto per il prossimo.Non promettere,non sbilanciarti.Inoltre la lealtà è fondamentale.Se non si ama,se non si ricambia un sentimento si può dire in modo aperto e con garbo,è indice di onestà,chi non è riamato capirà o comunque se ne farà una ragione,meglio avere rapporti solo d’amicizia che un falso rapporto d’amore.Non vorrei mai stare con chi non mi ama.Deve esserci reciprocità e spontaneità,altrimenti stare con chi non prova le stesse cose sarebbe costruire delle gabbie,mettersi in gabbia e rendersi infelici a vicenda.Sono stata lasciata,senza un motivo,non mi è stao neanche detto.Questa persona non mi ha più parlato si è limitata a sparire.Sta con un’altra e vive con lei quello che avrebbe detto di voler vivere con me.Non avrei mai voluto stare con lui se la cosa non fosse stata reciproca ed evidentemente non lo era più,avrei gradito un po’ di rispetto,parlarne apertamente anzichè dover soffrire per tantissime mancanze di rispetto,per prima il non rivolgermi più la parola.Non so più niente di questa persona,è sparita…Mi viene da sorridere leggendo l’esempio del cane,perchè calza a pennello però nel caso di quest’uomo no,del suo cane non si dimenticava mai,anzi aveva ogni riguardo più per il cane che per sè stesso! :) grazie per questo articolo

    Rispondi
    • stefania finardi

      Cara Patty,
      uno dei miei motti è “ogni promessa è un debito che va saldato” e quindi … occorre fare attenzione quando si promette qualcosa a qualcuno. Ma non tutti la pensano come me. So che ora, probabilmente tu ti senti svuotata e tradita ma prova a dirti: “meglio così”. Chi ti abbandona non ti merita, chi ti abbandona riabbandonerà, chi ti abbandona, in fondo, ha perso una parte di se stesso. Apri il tuo cuore all’Amore con la “A” maiuscola e non verrai più abbandonata.
      Grazie per il commento,
      un abbraccio
      Stefania

  • Umberto

    Oh si quanto è vero Stefania, possiamo fare tutte le promesse di questo mondo, poi però se il nostro cuore è vuoto o non è abbastanza pieno d’amore, queste promesse contano zero.
    Il paragone che fai con l’amore e l’affetto del cane è azzaccatissimo secondo me: bisogna riuscire ad amare gli altri INCONDIZIONATAMENTE.
    Ciò significa che non si deve in nessun caso e per nessun motivo mettere delle condizioni: se si “ricatta” in qualche modo l’altra persona, dimostriamo automaticamente che non l’amiamo veramente e lei ha tutto il diritto di sentirsi offesa e ferita.
    La cosa più banale che mi viene in mente è quando si chiede al partner di dire la difficilissima frase “ti amo”.
    Spronare qualcuno a pronunciare queste due paroline è il segnale che non amiamo questa persona come dovremmo o vorremmo: se la amassimo davvero non avremmo bisogno di sentircelo dire e quindi non lo chiederemmo mai.
    Dev’essere una cosa spontanea, che viene dal cuore.
    Allo stesso modo non dobbiamo sentirci obbligati a rispondere “anch’io ti amo” quando qualcuno lo dice a noi: se diciamo un semplice “grazie” e l’altra persona ci rimane male, probabilmente non ci ama davvero (o non ama se stessa) perchè si aspetta una dichiarazione d’amore automatica.
    Ma se qualcosa avviene spontaneamente, dal cuore, non può avvenire automaticamente.

    Rispondi
    • stefania finardi

      Grazie mille Umberto, hai perfettamente ragione.
      Buona giornata!
      Stefania

Lascia il tuo commento

Lascia un commento