Cicerone, uno degli oratori più conosciuti del mondo antico, amava ripetere:

“Niente è così incredibile, che l’oratoria non possa rendere accettabile”.

Parafrasando Marco Tulio Cicerone, mi permetterei di riformulare la sua frase:

“Niente è così incredibile, che l’oratoria non possa rendere accettabile, se usiamo un messaggio semplice, breve e diretto”.

Molti anni fa, quand’ero giovane ed ero a Parma ad imparare il mestiere dell’Account, mi hanno insegnato a parlar chiaro e in maniera semplice, senza tanti giri di parole e, soprattutto, paroloni.

Oggi, che sono passati molti anni e vengo riconosciuto da tutti come un “buon comunicatore”, mi permetto di offrire anche a Te, lo stesso consiglio.

Dunque, se Vuoi essere persuasivo e convincente nella Tua comunicazione, sii semplice quando comunichi qualcosa.

Esprimi concetti brevi, netti e semplici.

Ti meraviglierai di scoprire quanto le Tue parole possano essere “persuasive” ed accettate dalle persone che hai davanti.

Ricorda: più è semplice il messaggio che emetti, più le persone sono disposte ad accettarne il contenuto.

Credo che molti politici dovrebbero far loro questo banale consiglio di comunicazione.

E Tu, sei semplice quando comunichi qualcosa?

Un abbraccio e lasciami un commento al post.

Giancarlo Fornei

2 Commenti

Lascia un commento
  • Paola

    Giusto….SEMPLICITA’ sempre e.. ovunque.
    Grazie!

    Rispondi
  • Marco

    Ciao Giancarlo,

    grazie dell’utilissimo post, la semplicità è come una manna di cui ho SEMPRE bisogno,

    Leonardo Da Vinci diceva che:… “la semplicità è la più raffinata delle sofisticazioni”.

    è secondo me s’impara via via maturando,

    una buona giornata,
    Marco

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento