felicita-o-tristezzaParlando di felicità oggi voglio aiutarti a riflettere un attimo sulla tua vita, rispondi a questa domanda:

  • Tu sei Felice?

Rispondi sinceramente, quando si parla di te stesso non serve a nulla mentire, lo stai facendo per te, per il tuo bene supremo, ok andiamo avanti…

  • Da 1 a 10 Quanto sei Felice? (1 nulla, 10 al massimo)

E’ importante attribuire un valore alla tua felicità per capire in futuro se stai andando verso una maggiore o minore felicità…

  • Le 5 cose che ti piacciono fare di più nella vita?

Questa è una domanda dalle molteplici risposte, puo’ essere una passeggiata con l’amore della tua vita o pilotare una macchina da sogni (scrivi quale macchina nel dettaglio) oppure scrivere un libro ecc… l’unica regola è sempre la sincerità

  • Di queste 5 attualmente quali ne stai mettendo in pratica? (in questo periodo, non in questo istante :) )

Pensaci qualche minuto, osserva la bolla se è più verso il 5 o verso l’1

Dopo averlo scoperto hai appena appreso la consapevolezza di come ti senti e il perchè ti senti così attualmente nel corso della tua vita. Difficile essere tanto felici se si stanno facendo 1 o anche 0 delle cose che piacciono Veramente nella vita, si è molto più felici se se ne fanno dalle 3 alle 5…

Appuntati quest’esercizio di “Consapevolezzaalmeno una volta al mese per capire dove stai andando… e appena lo capisci agisci in maniera positiva verso la tua felicità, facendo quello che più ti piace nella tua vita… vedrai come cambierà in meglio, garantito!!

6 Commenti

Lascia un commento
  • Manuel

    Ciao Roberto.
    Se sei arrivato su piuchepuoi.it penso tu sappia del potere della mente su di noi…

    Prova a rileggerti il tuo commento, nota quello che scrivi e trasforma tutto il negativo scritto in un’ altro commento tutto al positivo.

    Dopo aver fatto questo leggi prima il negativo e scriviti come stai, come ti senti, aspetta e fai altro per 10 minuti, torna a leggere quello positivo e scrivi come ti senti ecc…

    Domanda: quale commento ti fa sentire meglio?
    Vuoi rimanere in un brutto stato mentale o in uno più gioioso?

    Continuando a rimanere nello stato di partenza (negativo pieno di odio e stress) non riuscirai mai a cambiare la situazione in meglio perchè NON vedi soluzioni, cambiando stato accedi ad altre parti della mente dove trovi la soluzione… anczi, le soluzioni…

    La scelta è tua, ora puoi mandarmi a quel paese, so come ci si sente perchè pure io in certi ambiti mi sento così…
    E’ importante rendersene conto, il primo fondamentale passo, dopo accettare la situazione e cambiarla in meglio!

    Manuel

    Rispondi
  • roberto

    Ho 45 anni ed ho una vita fantasticamente schifosa; dopo 20 anni di matrimonio, mi sento dire, roby, non ti amo più, non ti desidero più e non trovo in te più nulla di interessante e così, dopo un mutuo per una casa che non ho più, 2 figli che vedo sempre meno e senza un soldo mi sono ritrovato a 44 anni in mezzo ad una strada. Vivo da solo e faccio i salti mortali per pagare l’affitto, il mantenimento dei figli facendo un lavoro che odio e che non mi permette di avere una vita sociale; cerco in ogno modo di cambiarlo ma nulla e , basta sono così stanco

    Rispondi
  • Manuel

    Ciao Angelica!
    Prova a pensare… perchè nonostante fai cose che ti piaciono ti senti triste e fuori dal mondo?
    Forse perchè hai la testa altrove quando le fai..?
    Da oggi vivi al 100% le cose che ti piacciono, metti il focus su tutto quello che hai e ti fa star bene…
    Dopo dimmi se è cambiato qualcosa!
    Un abbraccio
    Manuel

    Rispondi
  • Angelica

    Ciao Manuel, io faccio molte delle cose che mi piacciono, soprattutto ultimamente. Visto che è finita una storia soffocante ho molto più tempo di fare ciò che voglio. Il problema è che non mi sento affatto felice, in generale. Mi sento un po’ fuori dal mondo, troppo distante dalle persone che mi circondano. Questo mi rende triste … Vorrei riuscire ad avere un atteggiamento più ottimista verso la vita, ma mi risulta difficile.

    Rispondi
  • Manuel

    Ciao Elisa!
    Fatti questa domanda, secondo me una possibile soluzione sta in questa risposta.
    Quando eri alle superiori come ti sembrava la vita?
    Come ti sentivi?
    Che sicurezza e fiducia nella vita provavi?
    Quando sei arrivata all’università cosa è cambiato?
    A molte persone capita che il “passaggio” all’uni con perdita di amicizie e senso di solitudine è molto forte e questo puo’ portare ad un crollo… (te lo dico perchè è capitato anche a me, personalmente mi è servito molto perchè ho scoperto eft e questo fantastico mondo)
    E’ sicuramente cambiato, è successo qualcosa che ti ha fatto perdere la fiducia e questo è successo nel “passaggio” da superiori a università… indaga dentro di te cosa puo’ essere successo.
    Appena l’hai trovato io ti consiglio di trattarti con eft e pnl se le conosci, io ne parlo molto perchè le utilizzo molto, se posso esserti d’aiuto sono qui!
    Un abbraccio forte,
    Manuel

    Rispondi
  • elisa

    Caro Manuel,il mio non è proprio 1 commento, ma 1 richiesta di aiuto, perchè ti stimo.Ho 20 anni e nn sono affatto felice.Ma…nn ne so il motivo cn certezza.So solo che da 2 anni mi sn diplomata e che da quel momento ho iniziato ad avere crisi di ansia accompagnate da violente crisi di vomito, tristezza e un malessere generale.Sto andando avanti per inerzia da circa 2 anni…ma ora sn stanca…voglio trovare 1 soluzione.Io credo che alcuni dei motivi per cui io abbia questi sintomi siano:mancanza di autostima,scarsità di rapporti sociali, solitudine anche in famiglia
    e il fatto che nn so cosa voglio fare della mia vita.Lo so che potrà sembrarti grave, e lo so, però credimi, io c penso, ma non riesco proprio a trovare qualcosa che desideri più d ogni altra.Attualmente frequento la facoltà di biotecnologie, ma, ti dico la verità, nn sn soddisfatta di quello che faccio…l’ho scelta perchè le ,materie mi piacevano, ma ora nn mi dà niente…Sembra che nn ho 1 vera passione, 1 vera cosa che voglia fare e quando vengo presa dall’ansia e vomito il mio interesse verso la vita diventa pari a sero.Cosa mi puoi consigliare?Può davvero l’ansia colpirti da 1 giorno all’altro e farti cambiare?Prima dell’ansia ero contenta ed entusiasta della vita…ma principalmente l’unica cosa che facevo era studiare…perchè ora tt si è ribaltato?Aiutami

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento