Ecco alcuni facili esercizi per il team building aziendaleGli esercizi per il team building consistono in semplici giochi o attività che si svolgono in azienda per ottimizzare le performance delle risorse umane e individuare particolari attitudini personali dei propri dipendenti.

Gli esercizi per il team building possono essere svolti senza particolari strumenti nei locali di lavoro e nelle aree ricreative eventualmente presenti.

Spesso non necessitano nemmeno di una grande preparazione: la maggior parte delle attività può essere improvvisata con dei materiali di normale cancelleria.

L’esercizio dei cappelli richiede del tessuto lavorabile a mano (feltro o qualsiasi altro genere di stoffa) già tagliato in cerchi da circa 18 centimetri di diametro. Ai presenti vengono inoltre distribuiti spille, stick di colla, fermagli e quant’altro per confezionare e “cucire” il proprio cappello fantasioso.

Una volta terminata la sessione creative, ogni persona è invitata a spiegare la propria opera e viene premiata la più originale, a votazione.

Questo gioco può essere personalizzato completamente: anziché un copricapo si può realizzare una composizione astratta oppure decorare un portapenne e così via, lasciando spazio alla fantasia; con gli esercizi per il team building possiamo aumentare la produttività della nostra azienda.

Gli esercizi per il team building migliorano il clima aziendale favorendo le relazioni tra i colleghi e le performance personali

Il gioco dei nomi e delle lettere non richiede alcuna preparazione ed è mirato a sviluppare la reciproca conoscenza: si tratta dunque di una simpatica idea per memorizzare il nome di nuovi colleghi e rompere il ghiaccio.

Ogni partecipante deve trovare un aggettivo che inizi con la medesima lettera del proprio nome. Lo scopo è memorizzare le associazioni dei colleghi: vince chi ne ricorda di più. Una originale variante del gioco è creare delle rime con i nomi propri: chi è più abile e fantasioso, può aiutare gli altri!

La piegatura del foglio di carta è uno dei più noti esercizi per il team building.

Si radunano i dipendenti intorno ad un tavolo: ogni partecipante, compresa la guida del gioco, sono dotati di un normale foglio A4. La voce guida invita i presenti a prendere in mano il foglio e a chiudere gli occhi: tutti svolgeranno insieme l’esercizio ma durante il gioco non potranno parlare né fare domande.

Con il gioco del foglio di carta si dimostrerà qualcosa di importante sull’importanza della comunicazione.

La guida invita quindi a piegare il foglio in due parti e a strappare lungo il lato superiore destro. Sempre senza guardare, la guida chiede di ruotare il foglio di mezzo giro, piegare in due parti e strappare il lato inferiore sinistro.

Al termine delle istruzioni (completamente personalizzabili) i presenti vengono invitati ad aprire gli occhi. La guida pronuncerà una frase simile a questa: “Osserviamo i nostri fogli: se ho fatto un bel lavoro di comunicazione, saranno tutti uguali tra loro”.

Ovviamente però, non avendo precisato molti passaggi intermedi tra una piegatura e l’altra, i risultati saranno molto diversi: con questo pretesto si potrà introdurre una discussione per approfondire la necessità di una comunicazione chiara ed efficiente.

Il prossimo esercizio consente di individuare eventuali capacità di mediazione o attitudini alla leadership

 

Migliorare i rapporti tra colleghi con il team buildingI partecipanti si accomodano intorno ad un tavolo, vengono divisi in due squadre e sono invitati a immaginare di essere in procinto di partire per una destinazione inospitale (come il deserto o il polo nord).

Ogni giocatore può decidere tre oggetti da inserire nel bagaglio comune. La guida si allontana e osserva quanto accade da una postazione separata; se questa non è disponibile, si limita ad osservare senza intervenire, rimanendo nella stessa stanza.

La scelta degli oggetti condurrà necessariamente a valutazioni che oscillano tra interessi e bisogni personali da una parte e necessità del gruppo dall’altra.

Con questo gioco, che non prevede né vincitori né vinti, si favorisce la reciproca conoscenza (offrendo lo spunto per parlare delle proprie passioni, ad esempio) e l’individuazione di eventuali personalità particolari.

Gli esercizi per il team building rappresentano uno strumento di facile applicazione che ogni imprenditore dovrebbe prendere in considerazione per migliorare la soddisfazione dei dipendenti e la redditività della propria azienda.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento