l'unione fa la forzaTra le cause del successo nel business si parla spesso anche del team building. Avere gruppi di lavoro affiatati e produttivi, è ovviamente fondamentale per ogni realtà lavorativa, e il team building lavora proprio per creare il giusto ambiente in cui ognuno dà il meglio di sé, e si sente a proprio agio. Ma esiste davvero una correlazione tra successo e team building?

Un detto molto usato vuole che dietro ogni grande uomo ci sia una grande donna. Tralasciando i possibili rapporti familiari, prendiamo questa affermazione per quello che realmente ci dice: nessuno può arrivare al successo realmente da solo. È sempre necessario che ci sia l’ambiente giusto, e che ci si trovi con le persone giuste, perché un business decolli e raggiunga gli obiettivi che il suo creatore si è prefissato. Ne consegue quindi che, avere alle spalle un team ben costruito, non può che essere un fattore positivo.

Un ambiente di lavoro positivo e stimolante per tutti, spinge a essere migliori, e a trovare nel lavoro anche una fonte di gioia e soddisfazione personale. Di contro un ambiente in cui non ci sono sani rapporti umani, e i colleghi non si conoscono, produrrà meno valore per l’azienda, e avrà ripercussioni negative sul morale generale di chi il lavoro lo svolge. Un team di lavoro che trae piacere dal lavoro stesso, è più creativo e attivo, ma quali sono i migliori esercizi per il team building?

Team building: come creare un gruppo di lavoro speciale

Costruire un gruppo di lavoro organizzato, che sappia quale è il suo compito e sappia portarlo a termine con sicurezza, dà al business una base solida. Sfruttare le tecniche di team building, è un sistema efficace per creare e testare il gruppo di lavoro; ma prima di lavorare sul team occorre avere chiaro in mente quello che è lo scopo del gruppo.

Nessuna attività di team building sarà infatti efficace, se il datore di lavoro non ha ben chiaro lo scopo con cui viene creato il team, e fa in modo che questo scopo rimanga coerente e costante nel tempo. Caratteristica fondamentale per un buon business, e per un buon team, è un leader che sappia portare avanti il proprio personale compito.

Il primo leader da formare è il datore di lavoro. Conoscersi e sapere cosa si vuole ottenere è condizione imprescindibile per riuscire a organizzare il proprio lavoro e quello degli altri in modo produttivo. Le attività di team building possono aiutare anche le cosiddette alte sfere a riscoprire, o scoprire in alcuni casi, come entrare in contatto con le persone che sono loro vicine.

Il gioco di squadra per vincere anche nel lavoro

 

il gruppo vince insiemeUna conoscenza che vada anche al di là dell’ufficio, può essere uno stimolo ulteriore, e una base da cui partire, per risolvere quei problemi che sorgono poi sul posto di lavoro, e che sembrano scaturire dal nulla. Fare squadra è più facile se si conoscono i componenti e gli esercizi come quelli di fiducia, e quelli per rompere il ghiaccio, che vengono spesso proposti. Questi sono l’ideale per sbarazzarsi di una certa forma di imbarazzo, che può bloccare una collaborazione che sulla carta è molto proficua.

Se analizziamo un business di successo cui è possibile ispirarsi, è facile pensare che il team che ha contribuito al successo sia stato creato così perfetto da subito. In realtà il team building funziona se gli si dà il tempo di lavorare sull’individuo e sul gruppo. Non bisogna avere fretta. Del resto le storie di successo sono fatte di infiniti piccoli passi avanti, e non di salti nel vuoto.

Cucinare insieme, organizzare uscite in gruppo che esulino dai meeting di lavoro, sono occasioni importanti di socializzazione; e vedere un capo entusiasta che partecipa con piacere aiuterà a contagiare tutti gli altri. L’esempio positivo che è possibile dare e ricevere in queste attività, è spesso sottovalutato, ma è in realtà inestimabile dal punto di vista umano.

Molto spesso, i business realmente vincenti sono quelli in cui tutti sanno quale è il proprio posto, ma non c’è quella paura malsana che a volte aleggia, e che impedisce un rapporto umano con chi è sopra o sotto di noi nella scala gerarchica. Parlare di gruppo e comportarsi poi come un padrone genera incertezza e scarsa fiducia, due sentimenti che non fanno mai bene agli affari.

È chiaro come non si possa ottenere il successo nel business solo con un gruppo di lavoro ben organizzato, ma sapere di poter contare sul lavoro coordinato di un team affiatato, è una sicurezza in grado di generare una spinta positiva per tutta l’azienda. Per ottenere questi risultati positivi è opportuno, però, sapere cosa fare e come farlo, perché il gruppo funzioni. A questo, infatti, servono le attività di team building.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento