Cerchi più profitto per la tua azienda? Prova il team buildingIl team building è un insieme di metodi relativi allo sviluppo del personale finalizzato a creare una squadra di successo. La crescita personale e aziendale sono strettamente legate: attraverso esperienze ludiche ed emozionanti gli esperti di team building influenzano le performance individuali e collettive.

Il team building è un potente strumento noto già da cinquant’anni negli Stati Uniti e nel nord dell’Europa, che in Italia sta trovando il suo spazio nell’ultimo decennio.

Il team building promuove la conoscenza reciproca e la fiducia interpersonale

Le attività di costruzione o rafforzamento di un gruppo aumentano la motivazione per il proprio ruolo all’interno dell’impresa, stimolano la creatività e la capacità di problem solving e soprattutto la collaborazione.

Ogni esperienza è studiata per insegnare la condivisione di strumenti, conoscenze ed obiettivi: attraverso le emozioni positive crescono l’affiatamento e la considerazione per i propri colleghi.

Gli esperti del team building credono nell’importanza di una cultura aziendale che possa facilitare sia la creazione di nuovi gruppi di lavoro, sia l’integrazione di nuovi membri.

Le attività maggiormente sfruttate nel team building si svolgono in ambienti esterni ed hanno una connotazione sportiva, ideale per provocare emozioni, sana competizione e collaborazione per il raggiungimento di un risultato di squadra. Le soluzioni più amate sono le sfide a paintball, i percorsi di rafting, le scalate nei parchi avventura.

Quando però l’impresa non ha a disposizione un budget particolarmente elevato da destinare al team building, è importante sapere che ci sono semplici ma efficaci giochi che non richiedono particolari strumenti o ambientazioni.

Un esempio di attività ludica ideale da svolgere in una stanza o in un giardino prende il nome dalla versione inglese “The faller“(che significa “colui che cade o si lascia cadere”). Questo gioco favorisce la fiducia reciproca attraverso il contatto fisico.

Ecco come si svolge: tutti i giocatori tranne uno (il primo faller) si dispongono in un cerchio lasciando il compagno in mezzo. Quando il faller si sente pronto, chiude gli Dipendenti più contenti, collaboratori più efficientiocchi e si abbandona a peso morto: le braccia dei compagni sono pronte a sostenerlo e riportarlo in posizione. L’esperienza può caricarsi di ulteriore suggestione scegliendo una musica adatta di sottofondo: a turno ogni collega rivestirà il ruoli di faller.

Un’altra divertente esperienza ideale per un dopocena lavorativo è il karaoke. I colleghi si radunano in piccoli gruppi e scelgono una canzone. Si stabilisce poi di cantare una porzione ciascuno del testo, ad esempio una riga o cinque parole esatte: in questo modo si creano degli esilaranti duetti, ottimi da filmare, conservare e condividere.

Se tutti i presenti dispongono di uno smartphone dotato di connessione internet, si può proporre la fondazione di un gruppo di chat collettivo in cui scambiarsi battute, fotografie, video divertenti. In questo modo si favoriscono le relazioni interpersonali anche al di fuori del tradizionale ambiente di lavoro.

I colleghi imparano a considerarsi sempre più come compagni di una squadra che ha strumenti, ambizioni ed obiettivi comuni

 

Una squadra di valore parte dal presupposto della collaborazione e della condivisione.

Il team building è la chiave del successo di un’impresa, sia sotto l’aspetto della soddisfazione del personale che ne fa parte, sia nell’ottica di una maggiore produttività aziendale, per questo il team building è veramente utile per l’azienda.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento