Migliorare la propria capacità comunicativa

e cambiare il proprio stato d’animo si può?

Si, attraverso le tecniche di Programmazione Neuro-linguistica

Conoscere l’affascinante mondo della programmazione neuro-linguistica” è il titolo del nuovo seminario di Giancarlo Fornei, carrarese di 43 anni e considerato uno dei formatori & personal coach più preparati nel campo della comunicazione interpersonale e dell’area motivazionale. Fornei è un Practitioner di Programmazione Neuro-Linguistica (Licensed NLP Practitioner), titolo rilasciatogli da Richard Bandler e dalla Society of Neuro-Linguistic programming, il co-fondatore della PNL, la massima autorità mondiale del settore. La Programmazione neuro-linguistica è una disciplina che indaga e studia i meccanismi che regolano il comportamento umano. Nata negli Stati Uniti intorno agli anni ’70, negli ultimi anni sta prendendo corpo anche in Italia. Viene spesso definita come l’arte e la scienza dell’eccellenza personale perché si occupa di studiare e modellare come alcune persone sono in grado di ottenere risultati straordinari in ogni campo. Sabato 29 ottobre, Fornei organizzerà presso l’Hotel Eden a Cinquale di Montignoso (alle porte con la Versilia, in Toscana), un seminario full time di 8 ore, in cui si affronteranno due argomenti specifici: migliorare la propria capacità comunicativa e gestire gli stati d’animo interni. Sarà un seminario molto pratico, con molti esercizi individuali ed a coppie per i partecipanti.

Cosa si può imparare da un seminario del genere? Risponde lo stesso Giancarlo Fornei: “Per esempio, una delle cose più banali e al tempo stesso fondamentali per un essere umano: la capacità di capire gli altri e farsi capire dalle persone. Attraverso le tecniche di programmazione neuro-linguistica è possibile migliorare sensibilmente la propria capacità comunicativa ed entrare in rapport con le persone”. Si impara solo a comunicare bene? “Premesso che sarebbe già un grande risultato, data la precarietà dei rapporti interpersonali di molte persone, nella seconda parte del seminario si affronta anche un altro grande problema per gli esseri umani: gli stati d’animo. Ogni giorno un numero enorme di persone si trova ad affrontare un nemico pericoloso e subdolo, i propri stati d’animo negativi. Le persone, passano con estrema facilità da uno stato d’animo produttivo ad uno stato d’animo negativo nel giro di ore, a volte minuti. Da calmi e rilassati diventano agitati e tesi; oppure da ottimisti e fiduciosi diventano improvvisamente ansiosi e paurosi, ecc. Così facendo perdono continuamente delle opportunità e compromettono, spesso e volentieri, i loro rapporti con le persone che hanno accanto”. Dunque è possibile governare i nostri stati d’animo? “Si. Lavorando sulla fisiologia di una persona, per esempio la sua postura e, soprattutto, sulle sue rappresentazioni interne. Quelle che in PNL chiamiamo “Sottomodalità”. Mettersi in uno stato d’animo produttivo, a seconda del proprio obiettivo, come essere calmi, rilassati, sicuri di sé, ottimisti, ecc. è possibile usando uno strumento pratico ed efficace chiamato “Ancoraggio”; che consente di riprodurre lo stato desiderato in qualsiasi momento”. Funziona sempre questa tecnica? “Quasi sempre. Laddove l’ancoraggio risulti debole, bisogna ripeterlo più volte per rafforzare il procedimento dentro di noi. Laddove, invece, non funziona proprio, significa che le credenze negative interne di quella persona sono molto forti ed allora bisogna prima rimuoverle e sostituirle con credenze potenzianti”.

Il seminario è a numero chiuso ed è obbligatorio prenotarsi; per maggiori informazioni sulla quota di partecipazione e le modalità chiamami al 348/3828633 oppure scrivi a giancarlo@giancarlofornei.com (comunicami di aver trovato il seminario su questo sito, Più Che Puoi www.piuchepuoi.it e sarò lieto di offrirti uno sconto del 10% riservato a tutti gli amici/amiche di Più Che Puoi)

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento