Ai nuovi medici

Ai nuovi medici:
Vi prego, non andate ad aggiungervi ai milioni di medici già esistenti
che sono solo capaci di distribuire medicine.
Dovete trattare ogni paziente con amore e compassione
e non deludere le sue speranze.
Le vostre mani
sono strumenti di pace che ridonano la vita,
mentre altri le usano per seminare distruzione.
Nel mondo si porta  la pace con l’amore
e non con la forza.
La mia preghiera è che voi possiate
crescere a immagine di Cristo
attraverso la vostra bontà,
la vostra compassione
e il potere di salvare la gente  che Dio vi ha affidato.
E voi pregate
affinchè noi possiamo continuare l’opera di Dio
con grande amore
e senza rovinarla

Madre Teresa di Calcutta

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento