Veramente padrone di sè e veramente felice
è chi ogni giorno può dire: “Ho vissuto”.

Orazio

QUAL’E’ LA TUA VISIONE DEL FUTURO?

Quale pensi sia la distanza che ti separa da ciò che desideri avere o “essere”?

Le giustificazioni, le scuse, la storia che ti racconti sono il principale muro tra ciò che sei e ciò che vorresti essere.
Con un pò di onestà con se stessi si fanno grandi cambiamenti.
Noi siamo portati a fare ciò che noi abbiamo deciso di essere portati a fare.

Come vedi le difficoltà? Sono proprio le difficoltà che permettono il magico fenomeno della crescita.
Qualsiasi cosa che ti fa paura, devi guardarla negli occhi e trasformarla nella maniera più potenziante in modo che ti spinga all’azione.

Tu puoi cambiare qualsiasi cosa, ciò che ti separa è il tuo livello d’impegno e di immaginazione e quanto tu credi in te stesso.

QUALE TIPOLOGIA DI PERSONA VUOI ESSERE?

La persona che aspetta le opportunità o quella che le fa accadere?
Quella che sa rendere l’impossibile in possibile, l’invisibile in visibile.
Quella che vede gli ostacoli al raggiungimento dei suoi obiettivi come un “percorso necessario”, un’occasione di crescita.

Il vero vantaggio di ottenere degli obiettivi è quello che fa di te il raggiungerli.
Ti permette di sentire la bellezza, la magia di migliorarsi, di affrontare la competizione con te stesso.
Quando la determinazione e motivazione è forte, la strategia la troviamo o la creiamo.
L’unico limite a quanto in alto possiamo andare è quanto crediamo di poter salire.

Quella che stai vivendo è la tua realtà?
Come sarebbe la tua vita se sapessi realmente che sono i tuoi pensieri a creare il tuo mondo?
Come diventeresti se superassi le tue limitazioni e tutto ciò che ti trattiene dall’andare oltre la tua zona di comfort e diventare chi realmente sei?
Il tuo è un atteggiamento mentale da vincente o da perdente? Noi abbiamo un grande potere sul nostro destino.

La più alta forma di coraggio
è il coraggio di creare.

Rollo May

Quel che abbiamo alle spalle
e quel che abbiamo davanti
sono piccole cose se paragonate
a ciò che abbiamo dentro.

Ralph Waldo Emerson

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento