” Voglio di più”, tre parole magiche per lungo tempo dimenticate ma che ora riecheggiano costantemente nelle nostre vite.
Compaiono negli striscioni e negli slogan dei manifestanti e ricorrono sovente nei nostri pensieri riguardo i vari ambiti della nostra vita: quello economico, quello sentimentale e quello delle amicizie.

Siano benedette queste tre parole: VOGLIO DI PIÙ !
Non significano certo che non dobbiamo essere contenti per ciò che abbiamo, al contrario sono il sintomo che ci stiamo accorgendo che il mondo è un’ oceano di opportunità ma che spesso ci siamo avvicinati a quest’ oceano impugnando un cucchiaino.
Ma volere di più cosa significa?

Non puoi pensare di ottenere risultati diversi
continuando a fare, pensare ed agire
nello stesso modo che ti ha portato ad avere
i risultati che stai cercando di cambiare

Evidentemente il fatto di chiedere di più assume un importanza fondamentale, è un grido, una presa di posizione importante ma, ahimè, da solo non basta.
Per avere di più la prima regola, è bene apprenderla, è che bisogna dare di più!

Se qualcuno ti costringerà a fare un miglio
tu fanne due con lui

Dal “ Discorso delle Montagna ” di Gesù

Percorri sempre un metro in più rispetto a quello che da te ci si aspetti, è questo il messaggio che Gesù voleva dare in occasione di quel discorso, che poi è un messaggio universale che va al di là delle credenze e delle religioni.
Probabilmente qualche volta, specie nel campo lavorativo, correremo il rischio di essere additati perchè, sembra, oggi il gioco sia fare il meno possibile per la paga che si ricve.
Ma questo non è poi un problema, nessuno ha mai detto che bisogna seguire il branco.
Sforzandoci di essere sempre il meglio di noi stessi, di percorrere sempre un metro in più rispetto a quello che da noi ci si aspetti, riempendo gli istanti che viviamo in questo mondo con più attenzione, pazienza e comprensione, quel VOGLIO DI PIÙ smetterà di essere una frase buttata al vento e si trasformerà in una presa di coscienza forte, una decisione ferma, indissolubile, e allora si che a quel punto la vita…non potrà più dirci di no…

“Se non puoi essere un pino
sulla vetta del mondo
sii un cespuglio nella valle,
ma sii il miglior piccolo cespuglio
sulla sponda del ruscello.
Sii un cespuglio se
non puoi essere un albero.
Se non puoi essere una via maestra
sii un sentiero.
Se non puoi essere il sole
sii una stella;
non con la mole vincerai o fallirai.
Cerca ardentemente di scoprire
a cosa sei chiamato
e poi cerca di essere quello e basta.
Ma qualunque cosa tu sia
sii sempre il meglio.”

Martin Luther King

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento