Con questa lettera, datata 1910, Rudyard Kipling cercò di insegnare al figlio a distinguere fra il bene e il male

Se riesci a conservare il controllo quando tutti
Intorno a te lo perdono e te ne fanno una colpa;
Se riesci ad aver fiducia in te quando tutti
Ne dubitano, ma anche a tener conto del dubbio;
Se riesci ad aspettare e non stancarti di aspettare,
O se mentono a tuo riguardo, a non ricambiare in menzogne,
O se ti odiano, a non lasciarti prendere dall’odio,
E tuttavia a non sembrare troppo buono e a non parlare troppo saggio;

Se riesci a sognare e a non fare del sogno il tuo padrone;
Se riesci a pensare e a non fare del pensiero il tuo scopo;
Se riesci a far fronte al Trionfo e alla Rovina
E trattare allo stesso modo quei due impostori;
Se riesci a sopportare di udire la verità che hai detto
Distorta da furfanti per ingannare gli sciocchi
O a contemplare le cose cui hai dedicato la vita, infrante,
E piegarti a ricostruirle con strumenti logori;

Se riesci a fare un mucchio di tutte le tue vincite
E rischiarle in un colpo solo a testa e croce,
E perdere e ricominciare di nuovo dal principio
E non dire una parola sulla perdita;
Se riesci a costringere cuore, tendini e nervi
A servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,
E a tener duro quando in te non resta altro
Tranne la Volontà che dice loro: “Tieni duro!”.

Se riesci a parlare con la folla e a conservare la tua virtù,
E a camminare con i Re senza perdere il contatto con la gente,
Se non riesce a ferirti il nemico né l’amico più caro,
Se tutti contano per te, ma nessuno troppo;
Se riesci a occupare il minuto inesorabile
Dando valore a ogni minuto che passa,
Tua è la Terra e tutto ciò che è in essa,
E – quel che è di più – sei un Uomo, figlio mio!

Rudyard Kipling

5 Commenti

Lascia un commento
  • michela Friscia

    Meravigliosa poesia,carica d’ iimpegno morale,di forza ,resistenza al dolore,e di speranza nel valore dell’impegno personale .

    Rispondi
  • rosa

    Struggente sé lo ascolti col cuore ,troppo impegnativo sé cerchi di applicarlo ,puoi riconoscere parzialmente oggi ma assolutamente necessario.

    Rispondi
  • Mirella

    Bellissima in Italiano, travolgente in Inglese….
    mettiamola nello zaino dei nostri figli il primo giorno di scuola!

    Rispondi
    • Claudio Russo

      sarebbe proprio un buon insegnamento …. , peccato che viviamo in un epoca dove siamo solo illusi e poveri danimo

  • Paolo musacchi

    Eccezionale in un periodo dove i figli non si rendono conto di essere e di vivere e non di essere già arrivati di sapere già tutto e di riuscire a capire cosa vuol dire rispetto e sacrificio,che le cose non gli sono dovute ma si devono conquistare dove i genitori hanno perso la loro dignità solo ed esclusivamente x essere più liberi di poter vivere la loro libertà senza avere rotture di coglioni e di poter fare quello che vogliono è triste pensare che il mondo non ha più voglia di credere ma devo ricominciare che peccato

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento