Breve Biografia

Socrate

Socrate (399 a.C.), uno dei principali filosofi greci, nacque ad Atene tra il 470 e il 469 a. C. Il padre, Sofronisco, era scultore, mentre la madre Fenarete era una levatrice. Di umili origini, fu tuttavia educato come un rampollo dell’alta società ateniese. Da soldato semplice fu presente nella Guerra del Peloponneso, segnalandosi per valor militare in diverse battaglie, tra cui a Potidea dove salvò la vita al giovane Alcibiade.

Nel 406-405 si dedica alla vita politica, entra nella Bulè, il Consiglio dei Cinquecento – corrispettivo del nostro parlamento – e viene eletto pritano, cioè membro della presidenza collegiale dello stesso Consiglio. Convolò a nozze due volte, con Mirto e Santippe, di cui si tramanda una risaputa isteria.

Cacciati i Trenta Tiranni, vicini allo stesso Socrate, il saggio pensatore fu vittima di una campagna persecutoria ad opera dei restauratori della democrazia ateniese. Accusato di voler divulgare una nuova religione e di corruzione della gioventù, (300 a.C.), venne condannato a morte tramite avvelenamento con la cicuta, sostanza usata per somministrare la pena capitale nell’antica Grecia.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento