Silenzio

Thomas Stearns Eliot

Le vie della città
sono ancora in piena,
eppure le onde garrule della vita
si ritirano e dividono
con mille avvenimenti
controversi e dibattuti –
questa è l’ora che aspettavamo –

Questa è l’ora finale
quando la vita è giustificata.
I mari dell’esperienza
che erano così larghi e profondi,
così imminenti e ripidi,
all’improvviso sono quieti.
Dite quel che volete,
questa pace mi terrorizza.
Altro non c’è.

Thomas Stearns Eliot

1 Commento

Lascia un commento
  • giuseppe muoio

    E’ l’uomo che esperimenta il sentimento della quiete forse attesa, forse desiderata comunque donata dalla natura al termine del travaglio all’uomo.Cosa terrorizzi il poeta ? Forse la consapevolezza della quiete eterna.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento