thetahealing e fisica quantisticaIl Thetahealing è di fatto una duplice via olistica che da una parte insegna ai suoi fautori e praticanti come trovare una nuova via di guarigione che trascende la medicina tradizionale; dall’altra spiega invece come l’intuizione non sia una nostra semplice facoltà cerebrale.

Il Thetahealing, mi domandano in molti, però può essere considerato o addirittura studiato sotto un punto di vista prettamente scientifico? Ebbene, è bene che sappiate come, in realtà, senza l’ausilio della scienza il Thetahealing non troverebbe senso, in particolare senza l’appoggio dei concetti tipici della Fisica Quantistica.

Guarisci te stesso con il Thetahealing, scopri come!

Il Thetahealing e lo studio delle particelle subatomiche

Il Thetahealing, come vi ho appena detto, ha un rapporto, un legame, molto forte con la oramai famosissima fisica quantistica, branca scientifica oggi molto studiata a livello accademico, la quale si occupa principalmente del comportamento e degli stati energetici delle particelle subatomiche.

La fisica quantistica, negli ultimi decenni, ha fatto delle scoperte veramente notevoli, le quali hanno messo più volte in crisi i difensori della cosiddetta tradizione scientifica. Pare infatti che il Thetahealing, sempre per tale branca scientifica, non solo sia possibile, ma addirittura spiegabile in termini empirici.

In che modo? Molto semplice. Secondo le scoperte della fisica quantistica, le particelle subatomiche subiscono dei cambiamenti notevoli anche se vengono solamente osservate, considerate. In poche parole, prendere coscienza del loro funzionamento, porta tali particelle a modificare il proprio comportamento.

Ora dato che le particelle subatomiche sono di fatto i mattoni della materia e che il Thetahealing cerca di rendere l’uomo pluripotente dal punto di vista dell’intuizione, allora ecco che vediamo come questa pratica olistica può addirittura prendere potere sulla materia stessa.

Ovviamente non basta semplicemente immaginare una cosa perché questa si materializzi, ma, sempre attraverso gli insegnamenti del Thetahealing, l’essere può tagliarsi la propria fetta di potere sulla propria esistenza e su quella del suo ambiente, al fine di avere una vita più sana e gioiosa.

Come avviene tutto ciò?

 

cos'è il thetahealingCome dicevamo, la fisica quantistica ci dice come una semplice osservazione cambi il comportamento delle singole particelle subatomiche, cambiando così il comportamento della materia stessa. Il Thetahealing, così, diventa una via ottima a tale scopo, in quanto è di fatto una via di osservazione.

Andando ad agire particolarmente sui fotoni ed, appunto, sulle onde Theta, il Thetahealing fa in modo che questa particelle prive di massa, che di fatto sono luce ed informazioni, devino il loro corso caotico verso un confine più determinato ed ordinato.

Purtroppo, la nostra mente razionale, la quale crede che solo la materia vera e propria, quella fatte di molecole e tessuti, non di meri atomi, sia modificabile, essa diviene il primo ostacolo sul percorso del Thetahealing, il quale invece vuole operare sui mattoni fondamentali dell’esistenza.

Per fare ciò, dunque, è essenziale lavorare sul nostro subconscio, eliminare le nostre false credenze ed i pregiudizi scientifici, al fine che la nostra mente si accorga di come il Thetahealing consigli un qualcosa di concreto e reale, non solo un semplice metodo olistico, come purtroppo ancora molti credono.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento