Che cos’è il Pensiero Positivo?
Pura e semplice immaginazione? Fantasia?
È semplicemente una favola che si racconta ai grandi per farli stare buoni?
Oppure è un modo come un altro per non farsi male cercando di far apparire belle anche le cose che non lo sono?

Niente di tutto questo, anzi, il contrario.
Cercare di far apparire belle anche le cose che non lo sono potrebbe essere cosa ancora più grave.
Il lupo c’è e bisogna saperlo riconoscere.

Il Pensiero Positivo semmai è l’arte di sapersi concentrare sulle soluzioni piuttosto che sui problemi, è la consapevolezza che ogni veleno ha il suo antidoto (per questo bisogna saperlo riconoscere), che mai nessuna notte è stata troppo lunga per non permettere al sole di sorgere.

Il Pensiero Positivo è una filosofia di vita, è un abitudine mentale ed anche la comunità scientifica ha ormai ampiamente riconosciuto che chi si pone in maniera ottimistica nei confronti della vita conduce un esistenza più felice, ha più successo (qualsiasi tipo di successo), si ammala di meno, vive di più.
Si, perchè il Pensiero Positivo agisce direttamente sulle nostre cellule nervose.

Ma come è possibile tutto questo, come può accadere?
L’argomento e vasto ed entusiasmante, per questo motivo vi inviatiamo a proseguire questo percorso di lettura entrando nell’Area: Il Cervello: impariamo a conoscerlo meglio

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento