“Ci sono atleti che vincono, costantemente, in modo abituale, come per esempio Schumacher, ed altri che sono eterni secondi.

Per migliorare una prestazione è possibile aumentare la qualità o la quantità dell’allenamento fisico, tuttavia nel caso di atleti agonisti, questo non è sempre possibile.

La preparazione sportiva si compone della preparazione tecnica, dell’allenamento fisico e del training psicologico. Allora, cosa fa differenza?
L’allenamente per vincere!

Le filosofie orientali da lungo tempo concepiscono corpo e mente come un tutt’uno e tutti noi sappiamo quanto il corpo sia capace di influire sulla mente (basta fare una corsa per vedere le cose da punto di vista diverso).Quello che spesso si ignora è quanto la mente possa influire sul corpo e quanto questo sia importante nel raggiungimento della prestazione eccellente”.

Max Formisano

Più Che Puoi nello Sport significa capire realmente l’importanza dell’allenamento mentale nel raggiungimento delle prestazioni ottimali a livello sportivo.
Per questo motivo abbiamo stretto una partership con una delle più importanti realtà nel campo della formazione individuale e di gruppo a livello nazionale, la Max Formisano Training Coaching & Consulting.
A tutti gli:

  • Sportivi professionisti / agonisti
  • Sportivi dilettanti
  • Allenatori
  • Dirigenti

…e a tutti coloro che vogliono migliorare le proprie prestazioni, la propria vita e che vogliano approfondire gli argomenti dell’allenamento mentale, del team building e della leadership, consigliamo di vistare l’area Maximum Sport.
Inoltre, solo per il fatto di essere utenti di Più Che Puoi, riceverete dalla Max Formisano un trattamento davvero speciale.

1 Commento

Lascia un commento
  • ORSOLINI giovanni

    Per me non sono i muscoli che comandano ma il cervello , è lui che decide dove puoi arrivare perché il cervello ha mille risorse mentre i muscoli debbono essere allenati però hanno assolutamente bisogno del cervello .Tutto questo l’ho sperimentato molte volte nel percorso della mia vita, ogni volta che il mio cervello aveva un desiderio sono sempre riuscito a concretizzarlo ,anzi qualche volta sono andato oltre il mio desiderio . Io non mi reputo una persona molto intelligente però estremamente pratica ambiziosa determinata che fissa l’obiettivo senza mai mollarlo fino che non l’ha raggiunto. La questo non mi appaga perché subito dopo mi fisso un’altro obiettivo anche perché tutto ciò mi da le motivazioni di cui ho bisogno per andare avanti verso nuove mete.Nella vita non bisogna seguire il gregge bisogna dominare il gregge qualche volta con la forza ma soprattutto con l’intelligenza perché alla fine è sempre il cervello che vince .Non bisogna mai accontentarsi del minimo garantito , bisogna sempre guardare più lontano perché anche la cosa che sembra perfetta si può sempre migliorare , però bisogna volerlo.Ogni giorno mi pongo delle sfide anche banali per essere il migliore e questo lo trovo molto divertente e questo mi spinge verso mete che neanche pensavo di raggiungere.Concludendo prima la mente in qualsiasi campo e poi tutto il resto.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento