I fondamenti della metafisica

Scoprire il significato di parole che per natura vanno al di là della portata del linguaggio è un’iniziativa votata in partenza al fallimento.Questo è particolarmente vero nel caso di un termine che può indicare tutto e il contrario di tutto, come “metafisica”.

In maniera del tutto arbitraria si tende a identificare la metafisica con una riflessione astratta, che solo per approssimazione si riferisce ai valori eterni della spiritualità C’è da dire che la nascita della parola “metafisica” non può essere considerata casuale, indicando banalmente la serie dei libri aristotelici collocati “dopo la fisica” – metà tà physikè. La parola Metafisica deriva dalla contrazione di metà tà physikè in metà physikè, ma, secondo un’etimologia più valida, può significare anche “oltre fisica”, termine che anticamente riguardava la scienza della natura. Il fine di ogni metafisica è il superamento della realtà sensibile, quella che apprendiamo vivendo. Per metafisica deve intendersi qualcosa di più vasto della “dottrina delle cause” o filosofia prima, come del resto presupposto dal significato autentico del termine.

Il pensiero metafisico, caduto nell’oblio ma mai del tutto abolito, deve riguadagnare in futuro la perduta dignità, che adesso sembra lontana, principalmente in virtù dell’arroganza della cosiddetta scienza ufficiale, avente in primo luogo un valore “utilitaristico”, non raggiunge quell’approfondimento teorico ed esistenziale prerogativa della metafisica, disciplina che riassume i temi principali della ricerca filosofica.

Per Metafisica non s’intende solo la branchia del pensiero nota con questo nome, ma anche quella che viene comunemente chiamata scienza sacra e la filosofia perenne, una riflessione eterna perché basata su valori trascendenti, concetto radicato sul terreno della Tradizione .

Metafisica è quel tipo di conoscenza universale che prescinde dal punto di vista delle scienze esatte.

Il pensiero metafisico si fonda sull’intuizione come facoltà immediata della coscienza, una modalità conoscitiva che non è al di sopra né al di sotto della razionalità, ma oltre. non è quindi una semplice scienza, ma un modello di conoscenza che si applica ai fondamenti dell’essere, a principi di ordine spirituale che richiedono un’attenzione pura, non inficiata dalla comune esperienza del mondo.

L’ambito delle diverse Scienze della Natura è sempre vincolato al contatto immediato con le cose, mentre oggetto della metafisica è la conoscenza dell’universale. Un dominio sconfinato, che si radica sul terreno dello spirito e delle sue esigenze.

La metafisica si pone come obiettivo la riflessione intorno alle ultime verità, al problema delle cause della realtà, e a concetti piuttosto emblematici, come essere, divenire, etc. tutti aspetti che, coinvolgendo il significato autentico dell’esistenza e dello stare-al-mondo, rendono effettivamente la metafisica un sapere superiore perché radicato sulla centralità dei valori spirituali, costitutivi dell’identità dell’uomo.

L’innegabile saggezza della riflessione metafisica la differenzia da altri saperi, rinviando a quella cultura tradizionale ma della quale esprime i contenuti universali. La metafisica rinvia a quella cultura pre-filosofica che a sua volta si collega al Mondo della Tradizione, esprimendone l’universalità.

I principi metafisici individuano una dimensione ultima, che oltrepassa il confine dei cinque sensi, e in quanto tali rivelano una profonda affinità con la concezione spirituale tradizionale.

La Metafisica incarna il pensiero della Tradizione nel suo comprendere e allo stesso tempo superare le leggi della realtà, e come questa riflessione originaria influenza il piano etico, sulla base della constatazione di un dominante senso dell’essere, che ci induce alla scelta di una condotta conforme a valori supremi, di carattere spirituale.

L’essenza, il cuore della metafisica risiede sul primato dello spirito sulla materia, che determina una certa visione del mondo e della vita.

Domenico Turco

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento