Ti interessa il tema dello Yoga?

i benefici dello yogaLa pratica dello yoga ha infiniti benefici, non solo di carattere spirituale, ma anche e soprattutto per il corpo e la sua buona salute.

Come misurare questi benefici yoga? È vero che lo yoga può migliorare la nostra salute, o si tratta solo di una credenza basata su fondamenta poco solide? E ancora, a cosa può servire un corso di yoga?

Tutti i benefici dello yoga

Potremmo trascorrere ore intere a parlare dei benefici dello yoga. Senza scendere troppo nel dettaglio, poichè esistono tanti yoga, elenchiamo di seguito tutti i vantaggi che avremo praticando le asana principali, ossia le sequenze di movimenti più diffuse nelle varie scuole yoga.

Sappiamo che lo yoga, come insegna la tradizione, non è composto solo da posture fisiche, ma anche da tecniche di respirazione oltre che da una serie di precetti etici e comportamentali che fanno da cornice al metodo.

Ricordiamo però che lo yoga “occidentalizzato”, ossia lo yoga da palestre e centri specializzati, è oggi soprattutto un’attività fisica, che si concentra molto spesso sulle posture ed l’attività ginnica dando meno spazio al versante spirituale della tradizione.

Benefici fisici e psicologici dello yoga

 

yoga benefici e patanjaliIl primo beneficio dello yoga, il più evidente, riguarda proprio l’efficienza e la scioltezza del corpo. Lo yoga è un’efficacissima forma di stretching, considerato che tante posture dello stretching tradizionale sono state inventate proprio a partire da alcune asana yoga.

Le posizioni base, come la posizione della montagna, incidono molto sulla corretta postura e sull’equilibrio, aiutandoci a camminare in modo più sano distribuendo meglio il peso.

Con le posizioni yoga, infatti, impariamo a stirare ed allungare il corpo, ossigenandolo in ogni sua parte, utilizzando muscoli normalmente atrofizzati (o quasi) e quindi coinvolgendo tutti i gruppi muscolari. Questo si traduce in un miglioramento delle prestazioni atletiche e nella sensazione di essere energizzati, più che stanchi.

Gli esercizi yoga ci aiutano a tenere attivi tutti i gruppi muscolari ed i nervi del corpo, da un lato per prevenire eventuali acciacchi, dall’altro per curare o correggere blocchi e rigidità.

Ma le posizioni yoga non agiscono solo sui muscoli: esse lavorano sulla circolazione sanguigna ed in tal modo su ogni organo del corpo, stimolando tutto l’organismo ed ossigenandolo in ogni sua parte per renderlo vigoroso e sano. Questo si traduce in benessere per l’apparato digestivo, nervoso, circolatorio e ghiandolare, con la tendenza (maturata con la pratica) ad ammalarsi di meno e guarire più velocemente da acciacchi e malesseri.

E la psiche?

E’ dimostrato che una pratica assidua dello yoga ci aiuta a concentrarci meglio, ad essere più “presenti” nelle nostre attività e rilassati, rallentando i processi di invecchiamento. Il lavoro compiuto sulla respirazione, inoltre, comporta evidenti benefici sul piano emozionale, oltre ad una migliore ossigenazione globale.

Insomma: tanti buoni motivi per fare yoga, anche solo concentrandosi sulla “ginnastica” fisica. Attenzione però: per vedere i primi risultati dobbiamo eseguire le pratiche con costanza, e sotto la guida di un insegnante specializzato.

Il miglior modo per verificarne l’efficacia è provare.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento