Ti interessa il tema dello Yoga?

principali posizioni hatha

Vediamo insieme quali sono le posizioni hatha yoga più efficaci.Partiamo innanzitutto dal significato della parola hatha, che vuol dire volontario o forzato. Le posizioni

hatha yoga si riferiscono ad un insieme di esercizi fisici (noto come asana o posture), e sequenze di asana, progettate per allineare la pelle, i muscoli e le ossa.

Prima di addentrarci nelle posizioni hatha yoga ricordiamo che questa è solo una delle tante discipline di yoga, infatti esiste lo yoga della risata, lo yoga ashtanga, e il kundalini yoga; ma cosa s’intende con questo termine?

Le posizioni hatha yoga sono inoltre progettate per aprire molti canali del corpo.

Viene aperto soprattutto il canale principale, la colonna vertebrale, in modo che l’energia possa fluire liberamente. Hatha è anche tradotto come “ha”, che significa sole e “tha” che significa luna. Le posizioni hatha Yoga sono un cammino verso la creazione di equilibrio e di unione degli opposti.

Nei nostri corpi sviluppiamo un equilibrio di forza e flessibilità. Impariamo anche a bilanciare il nostro sforzo e la resa in ogni posizione hatha yoga.

Le posizioni hatha yoga sono dei potenti strumenti di auto-trasformazione.

 

posizioni yoga hatha miglioriE ci chiedono di portare la nostra attenzione al nostro respiro, che ci aiuta a ancorare le fluttuazioni della mente e di essere più presenti nel dispiegarsi di ogni momento.

Le posizioni hatha yoga sono state descritte nei sutra. Nei tempi moderni, siccome più libri sono stati scritti con diversi yogi o il guru, la nomenclatura si è discostata.

Ad esempio una delle posizioni è Hanumanasana, la versione supportata che viene in genere chiamata “Stretch Runner” dai praticanti Kripalu.

La pratica dello yoga migliora la postura, aumenta la flessibilità e la gamma di movimento, e regolarizza e approfondisce la respirazione.

Il rafforzamento, il bilanciamento, lo stretching, e gli effetti energizzanti dello yoga sono calmanti e rilassanti. Le posizioni hatha yoga vanno praticate lentamente e con attenzione.

Regolare le posizioni per la massima facilità e per trarre sensibili benefici senza dolore. Una delle posizioni hatha yoga più efficaci è il ponte, durante il quale si tirano la schiena e il bacino verso l’alto, stando in posizione supina.

Rafforza cosce, glutei e schiena, apre petto aumentando la capacità polmonare e migliora la circolazione. Un’altra posizione molto importante è lo yoga mudra che rilassa schiena e collo, migliora il flusso di sangue al viso e alla testa, cancella i pensieri e rilassa la mente.

In tutte le posizioni hatha yoga si deve respirare normalmente ma più profondamente e senza intoppi permettendo al diaframma di aprire ed espandersi.

Si deve cercare di spostarsi facilmente nelle pose e tenerle costantemente per 15 – 30 secondi, respirando normalmente.
Bisogna saltare le posizioni più difficili fino a quando il vostro corpo non sarà pronto e soprattutto siate pazienti. Per le posizioni hatha yoga la pratica a casa è la miglior cosa.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento