Ti interessa il tema dello Yoga?

lo yoga della risata rende feliciLo yoga della risata è ormai una disciplina a sé stante rispetto alle pratiche di yoga tradizionali. La pratica dello yoga della risata si è sviluppata a partire dal 1995, per idea di un medico indiano di nome Madan Kataria.

La disciplina dello yoga della risata è un mix tra esercizi veri e propri di risata ed esercizi più classici, basati sulla respirazione, che derivano dalle normali pratiche yoga, detti anche Pranayama.

Lo yoga della risata si pratica in gruppi, con molto contatto visivo tra i suoi praticanti: la risata è la forma d’esercizio che si sviluppa di più ed essa stessa porta allo sviluppo di una giocosità tipica dell’età infantile.

Lo yoga in generale può essere funzionale per il raggiungimento di diversi obbiettivi, sia fisici che psicologici; ecco per esempio la posizione yoga per rilassarsi.

Lo yoga della risata comporta notevoli benefici ai suoi praticanti.

Innanzitutto questi esercizi di risata comportano una maggiore ossigenazione sia alla mente che al corpo, apportando maggiore energia ai suoi praticanti. Poi, riesce a farci ridere in maniera spontanea, senza necessità di battute, barzellette o umorismo forzato. La maggior parte dei benefici che si ottengono praticando lo yoga della risata sono a livello neurobiologico; grazie agli esercizi di respirazione, che stimolano la ventilazione polmonare, si trarranno anche vantaggi a livello respiratorio.

Lo yoga della risata porta ad un aumento delle cosiddette “molecole della felicità” da parte del nostro corpo: si tratta in pratica di neurotrasmettitori in grado di migliorare il tono dell’umore una volta stimolati, secreti e prodotti. Parliamo di endorfine ed encefaline, di ossitocina e di serotonina.

Lo yoga della risata comporta anche tutta una serie di benefici psicologico-relazionali

 

perchè scegliere lo yoga della risataL’origine di questa pratica, infatti, deriva dalla possibilità di ricevere un benessere psico-fisico da poter raggiungere in gruppo; in questo modo si ottengono anche dei benefici psicologico-relazionali, grazie ad un’azione sinergica.

Si ha una riduzione dello stress ed un incremento sia dell’autostima che della propria sicurezza, si aumentano la capacità di concentrazione ed attenzione e migliora le capacità d’ascolto.

Lo yoga della risata è una pratica rivolta a vari target di persone e a diverse richieste. Non deve essere vista solo come pratica individuale, ma bisogna sapere che viene praticata anche in molti settori specializzati, in cui offre un notevole aiuto.

Si utilizza negli ospedali, soprattutto per i malati cronici, nei centri per disabili e nelle case di cura per gli anziani, nelle carceri ed in alcune scuole, nelle associazioni di sostegno. Lo yoga della risata è utile ed aiuta in tutte quelle situazioni più difficili della vita ed offre un valido aiuto per completare l’azione di farmaci o di altre terapie convenzionali.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento