Ti interessa il tema dello Yoga?

La posizione yoga della farfalla è una delle più semplici e utili da effettuare perché è connessa a numerosi benefici. Aiuta, infatti, a distendere la colonna vertebrale, a ritrovare la tranquillità e ad allungare i muscoli delle gambe. Questi suoi benefici, però, si accompagnano anche a una serie di vantaggi legati in modo specifico alla salute femminile.

La posizione yoga delle farfalla, infatti, è consigliata alle donne che hanno forti dolori nel periodo premestruale e per la preparazione al parto perché aiuta a distendere i muscoli del perineo e dell’interno coscia. Eccola spiegata nel dettaglio.

Conosci già questa posizione? Allora scopri quale altra posizione yoga ti fa iniziare bene la giornata.

Posizione yoga: ecco la farfalla

La posizione della farfallaEseguire la posizione yoga della farfalla è abbastanza semplice.

Si parte da sedute a terra con le gambe distese: si uniscono le piante dei piedi avvolgendole con le mani e si portano lentamente le ginocchia verso il basso aprendole il più possibile senza sforzare i muscoli.

L’obiettivo di questa posizione dello yoga è quello di portare completamente le ginocchia in basso e avvicinare il più possibile i talloni al pube: questo risultato, però, si ottiene soltanto con la pratica.

Per favorire l’assunzione della posizione corretta si può procedere con delle leggere oscillazioni delle gambe volte a simulare il battito delle ali delle farfalle oppure poggiando le mani sulle ginocchia e spingendole leggermente verso il basso.

La posizione yoga della farfalla presenta numerose variazioni. Una di queste è particolarmente raccolta e rilassante e per effettuarla bisogna distanziare leggermente i piedi dal pube.

Si fanno, quindi, passare le braccia sotto le ginocchia e il busto si distende in avanti. Le mani, quindi, abbracciano le punte dei piedi e la fronte viene poggiata per qualche minuto sui piedi.

Questa variazione della posizione yoga della farfalla va mantenuta per almeno un paio di minuti.

I benefici di questa posizione

I benefici di questo asana

La posizione yoga della farfalla, come già anticipato ha diversi benefici legati alla salute delle donne.

È utile nel periodo finale della gravidanza per allungare i muscoli dell’interno coscia così da prepararsi al parto.

Nel periodo premestruale, invece, questa posizione yoga è indicata per ridurre il dolore legato al flusso mestruale.

Il procedimento è lo stesso: bisogna assumere la posizione della farfalla e procedere con le oscillazioni delle gambe (bisogna effettuarne almeno 10); successivamente ci si porta avanti con il busto nella variazione descritta in precedenza e si resta ferme per almeno un paio di minuti con la fronte poggiata sui piedi.

Per ottenere la riduzione del dolore, questa posizione yoga va ripetuta per 5 volte.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento