Ti interessa il tema dello Yoga?

posizioni yoga rilassantiQuali sono le posizioni yoga più rilassanti? Perchè lo yoga viene sempre visto come una disciplina rilassante?

Quando qualcuno decide che è arrivato il momento di rilassarsi un po’, o prova delle posizioni yoga a casa da autodidatta o, meglio, si iscrive ad un corso di yoga.

Lo yoga è da sempre considerato la disciplina del relax per antonomasia; si pensa che crei energia positiva, che apporti un certo equilibrio tra mente e corpo e sempre più persone si avvicinano a questa disciplina, visti i ritmi frenetici della vita di tutti i giorni.

Non tutte le tipologie di yoga hanno il relax come obiettivo principale però; ad esempio il Kundalini yoga è più che altro visto come yoga energetico, anzichè rilassante, infatti i benefici yoga non sono solo una questione fisica.

Posizione yoga: ecco quelle rilassanti

Per sfruttare al meglio queste posizioni yoga, è molto importante concentrarsi sul proprio respiro e pensare con la mente ad immagini che evochino tranquillità.
Prima facciamo una panoramica sulle posizioni più semplici, basiche, che tutti possono eseguire, anche i principianti.

La prima è la posizione Anjali Mudra: si fa con le gambe incrociate e le mani una contro l’altra, che vanno verso l’alto, come per raggiungere l’equilibrio più alto.
Poi abbiamo la Sukhasana che differisce dalla precedente solo per la posizione delle mani, stavolta rivolte col palmo verso l’alto sulle ginocchia. Questa posizione yoga va mantenuta per almeno 60 secondi.

La posizione del gatto o Marjaryasana assomiglia, come dice il nome, alla posizione dei felini. Serve a svolgere una sorta di massaggio alla colonna vertebrale.
Infine c’è la posizione yoga del cucciolo disteso, accovacciati a quattro zampe, molto utile per liberarsi dello stress cronico.

Esistono posizioni yoga rilassanti anche più avanzate

 

posizioni yoga relaxTra queste indichiamo la Paschimottanasana che si esegue stendendo le gambe a terra e poi piegandosi in avanti fino a raggiungere le proprie ginocchia con la testa, toccando con le mani la punta dei piedi. Con questa posizione yoga si distendono tutte le tensioni nervose.

La posizione Salamba Sirsasana è molto complicata da praticare: è una sorta di verticale, in grado di rilassare i nervi ed il sistema cardiaco.
Poi c’è la posizione del bambino, in posizione fetale, consigliata dopo la Salamba Sirsasana, per alleggerire il carico sulla colonna vertebrale.

Ed infine abbiamo la posizione del cadavere, in cui si abbandona il proprio corpo, per 5 minuti, cercando di liberarsi da ogni paura. Questa posizione yoga sembra la più facile da eseguire ma vi assicuro che non è affatto così.
Queste sono le posizioni yoga più rilassanti.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento