Le cure alternative risultano particolarmente utili in questo periodo: il freddo sta tornando ed ecco puntuale anche uno dei più comuni disturbi di stagione, la tosse.

Se si tratta di tosse leggera o comunque non cronica, le cure alternative possono rappresentare un rimedio efficace per evitare i soliti farmaci da banco, da realizzare magari con ingredienti che già abbiamo in dispensa o comunque di semplice reperibilità; ma questi metodi delle cure alternative funzionano veramente.

Cure alternative per la tosse fatte in casa

Si tratta in generale di sciroppi casalinghi o tisane a base di erbe officinali, da assumere nel momento del bisogno, per calmare i sintomi ed evitarne il peggioramento.

Lo sciroppo al miele si prepara scaldando in un pentolino del succo di limone, un cucchiaio di olio di semi (va bene quello di girasole) e mezzo bicchiere di miele. Mescoliamo bene il tutto e trasferiamo il composto in uno o più barattolini di vetro sterilizzati, che andranno riposti in frigorifero per preservarne l’efficacia. All’occorrenza useremo uno o due cucchiaini di questo sciroppo per calmare la tosse.

Anche lo sciroppo all’aglio può essere un rimedio naturale e altrettanto efficace: immergiamo tre teste di aglio senza buccia e tagliamole a spicchi immergendole in un bicchiere d’acqua. Lasciamo cuocere in una pentola finché sarà evaporata metà dell’acqua e a questo punto rimuoviamo gli spicchi di aglio.

Aggiungiamo al liquido così ottenuto un bicchiere di aceto (va bene quello di mele) e 40 grammi di miele. Mescoliamo il tutto e portiamolo ad ebollizione, raffreddiamo e conserviamo in un contenitore di vetro riposto in frigorifero. Se ne può assumere un cucchiaio al giorno.

Ecco due infusi che fanno bene per la tosse

 

L’infuso a base di timo serve a sedare la tosse e si prepara bollendo 250 millilitri di acqua da versare in una tazza il cui fondo è coperto da un cucchiaino di timo tritato ed essiccato. Lasciamo riposare l’infuso per circa un quarto d’ora, filtriamolo con un colino e beviamolo una volta al giorno. L’infuso si può utilizzare freddo per i gargarismi soprattutto se la tosse si manifesta insieme al mal di gola.

L’infuso di cipolle si prepara affettando un paio di cipolle comuni da coprire completamente d’acqua: facciamo bollire il composto finché le cipolle risulteranno morbide (ci vorranno circa quindici minuti). Lo sciroppo può essere imbottigliato e raffreddato, dopo di che possiamo assumerne un paio di cucchiaini ogni volta che abbiamo bisogno di calmare la tosse.

La tosse può essere un sintomo di patologie più complesse, per questo è importante rivolgersi ad uno specialista se dopo i primi giorni non abbiamo miglioramenti: le cure naturali tuttavia, se assunte per tempo, possono spesso evitare aggravamenti e risolvere il problema senza utilizzo delle medicine convenzionali.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento