Le compresse per dimagrire sono scelte soprattutto dalle persone che devono perdere pochi chili per ritrovare il giusto peso forma.

È importante tenere a mente, però, che utilizzare esclusivamente le compresse per dimagrire è una scelta poco efficace: l’ideale, infatti, è utilizzarle insieme a una dieta adeguata e all’attività fisica; allenamento per dimagrire, ecco quello giusto da fare.

Le compresse per dimagrire naturalmente: le più utilizzate

Esistono numerose compresse per dimagrire composte esclusivamente da elementi naturali. Generalmente possono essere acquistate in erboristeria a prezzi che si aggirano intorno ai 10 € per confezione.

Le compresse per dimagrire tra le più utilizzate, tuttavia, sono:

Meratol

Nonostante il nome sembri simile a quello di qualche medicinale, si tratta di compresse per dimagrire naturali al 100%. Sono molto utilizzate dai Vip che desiderano perdere peso e questo probabilmente le ha rese piuttosto famose.

Queste compresse, in particolare, contengono essenzialmente caffeina ed estratti di:

  1. fico d’india;
  2. cactus;
  3. alga bruna;
  4. peperoncino.

Se assunte in base alle modalità indicate sulla confezione, queste compresse per dimagrire sono in grado di:

  1. rendere più veloce il metabolismo;
  2. fornire energia grazie alla caffeina;
  3. ridurre l’appetito;
  4. limitare l’assorbimento dei carboidrati.

Bruciakal di Dietalinea

Bruciakal sono un’ottima alternativa alle precedenti compresse per dimagrire. Anch’esse, infatti, sono al 100% naturali e permettono di perdere i chili in eccesso soprattutto se accompagnate a una sana alimentazione e all’attività fisica.

Al pari delle precedenti, anche queste compresse per perdere peso agiscono limitando l’assorbimento dei carboidrati, degli zuccheri e dei grassi grazie a una serie di estratti di origine naturale che aiutano a smaltire meglio quelli che sono i principali responsabili dell’aumento di peso.

Gli estratti principali contenuti all’interno di queste compresse per dimagrire, in particolare, sono:

  1. fagiolo;
  2. Gymnema silvestre;
  3. finocchio;
  4. papaya;
  5. ananas.

Oltre a ridurre l’assorbimento di carboidrati, grassi e zucchero, queste compresse per dimagrire agiscono anche a livello digestivo: stimolano il corretto transito intestinale, riducono il gonfiore che spesso si avverte dopo i pasti e favoriscono la digestione.

Come assumere le compresse per perdere peso?

 

Come abbiamo già anticipato, le compresse per perdere peso non rappresentano la quintessenza del dimagrimento: da sole, infatti, riescono a fare poco.

L’ideale è assumerle durante la dieta tenendo a mente che accompagnarle all’attività fisica quotidiana porta a successi molto maggiori.

Non bisogna dimenticare, però, che anche le compresse per dimagrire naturali possono avere delle controindicazioni.

Prima di assumere delle compresse per dimagrire, quindi, è consigliabile rivolgersi a un dietologo esperto e, in ogni caso, rispettare sempre le modalità e i tempi di assunzione.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento