Vai verso l’ AMORE o scappi dall’ AMORE?

Vai verso l’ AMORE oppure scappi dall’ AMORE?

Ora cerco di rendere più comprensibile la domanda: “Vai verso l’amore cosi come dici di volere e come pensi di volere, oppure in modo del tutto inconsapevole scappi dall’amore?”
La stessa domanda potrei fartela per tutti i settori della tua vita. Per esempio:
Vai verso il benessere fisico come pensi di volere oppure inconsapevolmente scappi dal benessere fisico? Può sembrare strano ma nulla accade senza che la nostra parte inconscia non voglia che accada. Ed ora posso anche chiederti: Vai verso la ricchezza o scappi dalla ricchezza? O più semplicemente, vai verso l’indipendenza economica (cosa che sicuramente desideri) oppure scappi dall’indipendenza economica? Come a livello assolutamente inconsapevole fanno moltissime persone, la maggioranza sicuramente. Sembra strano ma è cosi!

La comunicazione politica di Teddy Roosevelt. L’efficacia a portata di tutti.

Il leggendario presidente americano Teddy Roosevelt rappresentò un esempio di rettitudine, di cordialità, di coerenza ma soprattutto di straordinarie capacità comunicative. Definito giustamente un autentico asso di comunicazione politica, la società americana lo commemora con orgoglio e passione ancora oggi, a oltre un secolo dal suo […]

IO AMOOOOOOOOOOOO! (quinta motiv-azione per il Vero Benessere)

Oggi ti voglio raccontare qualcosa sotto un punto di vista nuovo legato al concetto di amare, quindi seguimi con attenzione; sono certo che potrà tornarti utile (subito) anche se hai già letto centinaia di articoli o libri sull’argomento. L’amore nasce dall’atto di dare senza pretendere nulla in cambio.

Storia Zen per meditare: la maestria è dentro di te!

Gli orientali, solitamente più interessati allo scopo ultimo dell’esistenza che al materialismo del mondo fine a se stesso, considerano con il massimo rispetto l’uomo che che vive alla costante scoperta del proprio Sé, aprendo le porte della coscienza e della consapevolezza.

Credi che sarà felice quest’Anno Nuovo?

Dal “Dialogo tra un venditore di almanacchi e un passeggere” di G. Leopardi, gli spunti per una riflessione sulla vita che passa di anno in anno, nella continua tensione tra il passato e il futuro. Le domande che aiutano a crescere verso la consapevolezza di scegliere il Presente.